Caserta. Cadaveri donne in villa: fermato il marito e l’ex genero

Gli uomini della Polizia di stato di Caserta, hanno fermato ed arrestato Domenico Belmonte con l’accusa di omicidio volontario e, occultamento di cadavere di Elisabetta Grande e Maria Belmonte, le donne scomparse nel 2004. L’accusa cade non solo sull’uomo, ma degli stessi reati è accusato anche, l’ex genero Salvatore Di Maiolo.  Il ritrovamento dei corpi è avvenuto ieri nel corso di una perquisizione effettuata dalla Polizia scientifica all'interno della villetta di proprietà Belmonte, in via Palizzi, al numero 71, in località Baia Verde a Castel Volturno. A scoprire i resti sono stati gli agenti del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Caserta e del locale commissariato eseguiti con l’ausilio di apparecchiature sofisticate in dotazione alla Polizia scientifica di Roma. 

Circa admin

Riprova

Scoppia incendio in casa, disabile 73enne muore a Olbia

Tragedia nella notte a Olbia dove un uomo di 75 anni è morto nell’Incendio della …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com