Bonus zanzariere 2021, requisiti e come richiedere la detrazione del 50%

In genere l’acquisto delle zanzariere non è detraibile, tuttavia può rientrare nell’ecobonus 50% (che prevede lo sgravio fiscale per lavori di efficientamento energetico) se le zanzariere rispettano tutti i requisiti delle schermature solari, ovvero hanno la capacità di schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile, e rispettano gli orientamenti delle superfici vetrate protette.

Zanzariere, quali tipologie sono ammesse alla detrazione

Per beneficiare della detrazione del 50%, le zanzariere devono possedere la funzione di schermatura solare. Questo significa che devono:

  • avere la marcatura CE, ovvero la certificazione che il prodotto è conforme agli standard comunitari di salute e sicurezza;
  • rispettare le indicazioni di trasmittanza termica U;
  • avere un Gtot (fattore totale di energia solare) superiore a 0,35, certificato da un organismo autorizzato;
  • proteggere una superficie vetrata (finestra, porta vetrata) esposta;
  • essere fissate in modo fisso su finestre e porte a vetri (escluse dunque quelle mobili o magnetiche);
  • essere applicate all’esterno della finestra, all’interno o integrate nell’infisso;
  • essere regolabili.

Inoltre, le zanzariere possono essere installate su immobili di qualsiasi categoria catastale, ma devono essere già esistenti, regolarmente accatastati e in regola con il pagamento di tributi e oneri. Pertanto il bonus zanzariere non trova applicazione nel caso di proprietà in costruzione.

Bonus zanzariere, a quanto ammonta la detrazione e come fare

La detrazione fiscale consiste in una riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per un importo pari al 50% della spesa sostenuta entro il 31 dicembre 2021 per l’acquisto e l’installazione di zanzariere con schermatura solare e per la rimozione di sistemi che già esistevano. È detraibile anche l’onorario del professionista che si occupa dell’eventuale pratica Enea.
Il limite massimo di spesa detraibile è di 60 mila euro.

Per essere detratte, zanzariera e spese per l’installazione vanno sempre inserite nel comma delle schermature solari e mai insieme agli infissi nella scheda infissi.

Lo sgravio fiscale viene recuperato in 10 quote annuali di pari importo, mentre il pagamento delle spese deve essere effettuato con bonifico parlante. Occorre effettuare la comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Bonus zanzariere, a chi spetta

Possono usufruire dello sgravio fiscale i proprietari di unità immobiliari (persone fisiche o giuridiche), i nudi proprietari  e chiunque abbia un diritto di godimento reale sull’immobile.

Possono beneficiare del bonus anche gli affittuari, in caso di accordo con il proprietario e sostengano le spese.

Circa redazione

Riprova

Welfare, Buono (Fenalc): 200 ragazzi con disabilità gravi inseriti nel progetto ‘#unicimaisoli’

“Le limitazioni imposte dall’emergenza Covid non hanno fermato la solidarietà” Urraro (Lega): “Dal Recovery plan …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com