Bangladesh: crollo a Dacca, scontro tra polizia e operai

Violenti disordini sono in corso a Dacca, in seguito al crollo dell’edificio di 8 piani dove hanno perso la vita oltre 270 persone. Lo riferiscono i media locali, riferendo di scontri fra operai e forze dell’ordine. Due fabbriche di confezioni sono state incendiate, mentre decine di automezzi risultano danneggiati. I media precisano, che  a causa di un’occupazione dell’autostrada,  i vigili del fuoco non hanno potuto raggiungere le fabbriche attaccate dai manifestanti e che gli incendi non sono quindi stati ancora spenti. I manifestanti, chiedono la pena di morte per i responsabili della sciagura avvenuta mercoledì mattina e che ospitava in condizioni di sicurezza assolutamente precarie cinque aziende di abbigliamento per l’esportazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com