Autostrade del mare vera opportunità per una transizione energetica

Alla LETExpo alla Fiera di Verona Domenico De Rosa parla di logistica e trasporti e dell’importanza nevralgica dei due settori per lo sviluppo economico del Paese

Sostenere e innovare il trasporto e la logistica che sono il raccordo tra il mondo produttivo e il consumatore e valorizzare l’idea delle autostrade del mare che rappresentano un’occasione reale per attuare la transizione energetica.

Il Gruppo SMET è protagonista del LETExpo alla Fiera di Verona. L’iniziativa è stata un’occasione per un confronto sul mondo dei trasporti e sui nuovi scenari che potrebbero aprirsi a breve attraverso l’implementazione delle autostrade del mare, nate a Salerno nel 1996 grazie a una felice intuizione della famiglia Grimaldi.

“Il mare è un’incredibile risorsa e di importanza nevralgica per il nostro Paese che ha una posizione geografica che il mondo ci invidia – ha spiegato Domenico De Rosa, Ceo del Gruppo SMET – Oggi le autostrade del mare rappresentano una consolidata realtà a tutto vantaggio del trasporto sostenibile e l’unica vera occasione per una transizione energetica, che può essere realizzata nell’immediato anche grazie al fatto che, tecnicamente, le vie del mare sono infinite se ci sono porti che riescono ad accogliere le navi, alleggerendo la fragile rete infrastrutturale del nostro Paese, interessata di continuo da lavori”.

Alla Fiera di Verona De Rosa ha incontrato il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, con il quale ha parlato a lungo dell’importanza del settore della logistica e dei trasporti in quando nodo di trasmissione fondamentale tra la produzione e i mercati.

“Sarebbe un controsenso lasciare che le produzioni italiane siano assoggettate a vettori esteri per la loro diffusione e commercializzazione – ha sottolineato De Rosa – L’Italia ha grandi potenzialità e risorse tali che gli consentiranno uno sviluppo armonico e nel pieno rispetto dell’ambiente. Noi imprenditori ci siamo, mettendo il nostro lavoro e le nostre imprese al servizio della collettività, anche la politica sembra essere con noi a giudicare dalle ultime azioni intraprese: insieme daremo presto un volto nuovo a questo Paese”.

Circa Redazione

Riprova

Conte: “Il debito comune europeo sia destinato al welfare e non alle armi”

“La difesa comune europea è un progetto da coltivare, ma deve essere ben strutturato andando …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com