Ancona. Sequestrate 5,3 tonnellate di sigarette di contrabbando

La Guardia di finanza, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane, ha sequestrato nel porto di Ancona oltre 5,3 tonnellate di sigarette di contrabbando. Il carico, destinazione Gran Bretagna, era a bordo di un tir proveniente dalla Grecia, condotto da un cittadino ellenico che è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Montacuto. “Il metodo di occultamento è risultato del tutto nuovo e sofisticato, osservano alla Gdf, non più carichi di copertura di frutta o similari, ma contenitori perfettamente confezionati, tali da far ipotizzare traffici di diversa natura”.  Infatti i militari insospettitisi di fronte a pedane di legno destinate, come illustrato nell’apposita brochure, a pavimentare aree giochi per bambini, hanno voluto approfondire il controllo. Effettuato un sopralluogo e rimosse le coperture rivestite di erba sintetica, simile a quella utilizzata per i campi di calcetto, hanno scoperto stecche di sigarette “Palace”, incastonate e sigillate ermeticamente all’interno di queste rubber tiles. La marca dei tabacchi non risulta omologata presso i Monopoli di Stato. Il valore commerciale di produzione del carico sequestrato arriva a quasi 155.000 euro, mentre i diritti doganali evasi accertati ammontano a circa 1 milione di euro.

Circa Piera Toppi

Riprova

Pedopornografia: maxi operazione Procura di Napoli, perquisite 26 persone

Su delega della Procura della Repubblica di Napoli e nel rispetto della presunzione di non …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com