Afghanistan, ordigno esplode contro italiani: nessun ferito

Panico in Afghanistan, per l’esplosione di un ordigno, avvenuto intorno alle 11,30 locali,( le 9 in Italia), al passaggio di una unità della Transition Support Unit Centre (TSU-C), mentre svolgeva una operazione di route clearance per il controllo e la messa in sicurezza degli itinerari percorsi quotidianamente dai convogli della coalizione multinazionale. L’unità é stata coinvolta dall’esplosione di un Ied (Improvised explosive device) al suo passaggio, avvenuto a 9 chilometri a sud-ovest di Shindand. Il secondo dei veicoli della colonna, con a bordo gli specialisti della Task Force Genio del 5° reggimento genio guastatori di Macomer (NU), ha riportato lievi danni e non si sono registrati feriti tra i militari. L’area dell’evento é stata cordonata e messa in sicurezza dagli altri componenti della pattuglia composta dai paracadutisti del 183° reggimento “Nembo” di Pistoia.

Circa redazione

Riprova

Ucraina: governatore, circa 10mila civili ancora presenti a Severodonetsk

Sono circa 10mila i civili ancora presenti nella città di Severodonetsk, città chiave del Donbass che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com