Afghanistan. Finto poliziotto uccide 9 colleghi

E’ il secondo uomo in una settimana che in divisa afghana, spara contro un gruppo di colleghi, uccidendone almeno nove. Lo ha reso noto Mokhlis Afghan, portavoce del governatorato della provincia di Paktika, precisando che l’attacco è avvenuta nel distretto di Yahyakhil. La strage è stata rivendicata dai Talebani: “La notte scorsa un nostro mujaheddin ha attaccato una postazione delle forze di sicurezza, e ha eliminato nove poliziotti-pupazzi locali”, ha affermato Zabihullah Mujahid, uno dei più noti rappresentanti degli ex studenti coranici. “Il combattente è riuscito a fuggire e a riunirsi ai nostri ranghi”. Arrestati altri due agenti, o presunti tali. In Afghanistan sono sempre più frequenti i casi di infiltrazione nelle forze governative da parte della guerriglia, o addirittura di militari che passano dalla parte degli insorti, e magari aggrediscono le truppe straniere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com