Accoglienza migranti, scontro Parigi-Roma. Macron: “Populisti come lebbra”. Di Maio: “Ipocrita e offensivo

E’ scontro tra Italia e Francia sulle politiche di accoglienza dei migranti dopo la decisione di oggi di chiudere alla nave Lifeline appartenente ad una ong tedesca. Emmanuel Macron non ci sta ad essere definito come ‘indifferente’ alle politiche di accoglienza e tuona contro la ‘lebbra’ populista che sta facendo proseliti in mezza Europa. “Li vedete crescere come una lebbra, un pò ovunque in Europa, in Paesi in cui credevamo fosse impossibile vederli riapparire. I nostri amici vicini dicono le cose peggiori e noi ci abituiamo! Fanno le peggiori provocazioni e nessuno si scandalizza di questo”. Parole pesanti utilizzate nel corso del suo intervento a Quimper.

Il presidente francese non pronuncia il nome di nessun Stato ma il riferimento all’Italia per aver chiuso i porti alle ong sembra essere abbastanza esplicito.

E da Roma non si sono fatte attendere le repliche alle accuse del capo dell’Eliseo. Il primo a rispondere è il vice premier Luigi Di Maio via Twitter. “Le parole che ha pronunciato Macron sono offensive e fuori luogo”. “La vera ipocrisia è di chi respinge gli immigrati a Ventimiglia e vuole farci la morale sul diritto sacrosanto di chiedere un’equa ripartizione dei migranti. La solidarietà o è europea o non è”. E a stretto giro è arrivata anche la risposta di Matteo Salvini che anche oggi si è scagliato contro la Lifeline, una nave di una ong tedesca.

“Macron ha detto che chi non accoglie è un populista lebbroso. Un signore, eh, caviale, champagne e signorilità. Ma io lezioni da un paese che ha l’esercito alla frontiera italiana non ne prendo. Se la Francia si prende dieci barconi dalla Libia, ne riparliamo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com