Salvini a tutto campo tra Equitalia, fisco e migranti

Il  ministro dell’Interno Matteo Salvini dopo le iniziative degli scorsi giorni contro migrazione e popolazioni nomadi, oggi ha parlato di tasse. Queste le sue parole rivolte a Equitalia, riportate dal Sole 24 Ore: ‘Chiudere da subito tutte le cartelle esattoriali di Equitalia per cifre inferiori ai 100mila euro, per liberare milioni di italiani incolpevoli ostaggi e farli tornare a lavorare, sorridere e pagare le tasse’.

In occasione delle celebrazioni per il 224° anniversario della fondazione della GdF, Salvini ha voluto parlare di economia: ‘Ora tocca al governo semplificare il sistema fiscale e ridurre le tasse. Onore alle Fiamme Gialle per quanto fatto finora‘.

Il vicepremier ha poi parlato della Flat Tax: ‘Si farà rispettando tutte le normative vigenti. Io irritato con Tria? Sui giornali si leggono tante… non posso dire ‘cazzate’, perché non è governativo. Però no, non ho mai detto pensato che Tria fosse come Padoan, altrimenti non lo avremmo scelto’.

Impossibile per il leader della Lega non parlare anche del censimento dei rom e delle novità sulla questione migranti: ‘Ci sono tanti comuni che mi stanno scrivendo per poter partire col censimenti e ci stanno tanti comuni a guida di sinistra che lo stanno già facendo. Come ministero siamo a disposizione di tutti i sindaci che vorranno aiutarci su questo tema. Sui migranti ho un incontro col presidente Conte. Il problema non è respingere all’interno dell’Unione, ma difendere i confini europei’.

Circa Redazione

Riprova

Manovra, pensioni: aumentano le minime, bonus per chi rinvia l’uscita dal lavoro

Per le pensioni scatta ‘quota 103’, arriva l’innalzamento delle minime il bonus per chi vuole …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com