12a edizione del Festival della famiglia di Trento. Il via sabato 2 dicembre. Il Festival della famiglia aderisce alla campagna “No Women, no Panel”

Ai blocchi di partenza il Festival della famiglia di Trento: reso noto il programma sul sito www.trentinofamiglia.it. Si inizia il 2 e 3 dicembre con eventi culturali per tutta la cittadinanza, mentre l’evento inaugurale si terrà, come da tradizione, lunedì 4 dicembre nella Sala Marangonerie del Castello del Buonconsiglio. Una settimana di eventi per tutti i gusti e i diversi target, un percorso tinto di blu – è questo il colore del Festival – per riflettere e approfondire tre grandi pilastri tematici: natalità, politiche giovanili e occupazione femminile. La kermesse ha il coordinamento dell’Assessorato alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia della Provincia autonoma di Trento e si avvale del patrocinio del Dipartimento per le Politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di Rai Per la Sostenibilità ESG. Novità di questa edizione è l’adesione (primo evento in Trentino), alla campagna europea promossa dalla RAI “No Women No Panel – Senza donne non se ne parla” per favorire una partecipazione bilanciata e plurale di donne e uomini negli eventi di comunicazione. L’obiettivo è garantire parità di intervento negli spazi di comunicazione, il rispetto della dignità personale, culturale e professionale della donna e la valorizzazione di talenti e competenze anche femminili.

Svelato al grande pubblico il tema della dodicesima edizione: “Lo spread tra “famiglia reale” e “famiglia desiderata”. Quali le politiche da attuare partendo dall’autonomia dei giovani e dal sostegno all’occupazione femminile”. Quest’anno protagonista assoluto sarà lo spread, ma non inteso nel significato tradizionale della parola, ma lo “spread” tra la famiglia reale e la famiglia desiderata. Secondo indagini Istat, infatti, i giovani, se interrogati su un loro ideale di famiglia futura, desiderano una media di due figli, mentre poi – a causa degli ostacoli a raggiungere l’indipendenza economica, la stabilità professionale e l’acquisto di una casa – questi sogni non si traducono in realtà, visto che la media dei figli per donna in Trentino è di 1,36 contro la media nazionale di 1,25.

Come ogni anno il Festival sarà itinerante in varie sedi nella città Trento. Si inizia sabato2 per terminare giovedì 7 dicembre 2023. Nel weekend del 2 e 3 dicembre spazio a eventi culturali, artistici, musicali e sportivi per tutta la comunità e da lunedì 4 fino al 7 la consueta carrellata di appuntamenti convegnistici e tavole rotonde rivolte non solo agli addetti ai lavori, ma a tutti i cittadini interessati ad approfondire i temi del festival. L’Agenzia per la coesione sociale ha pubblicato sul sito www.trentinofamiglia.it il ricco ventaglio di eventi in calendario, che anche quest’anno si avvale di una sinergica rete di partner pubblici e privati per offrire alla comunità un’ampia e articolata offerta di appuntamenti. 23 eventi in programma, dai seminari tematici agli eventi culturali ed artistici, tra cui una mostra d’arte, spettacoli teatrali e musicali, eventi sportivi per le famiglie.

I PARTNER: Dipartimento per le Politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri; per la Provincia autonoma di Trento: Ufficio Family Audit, EuregioFamilyPass, Ufficio Politiche familiari, Umse Pari opportunità prevenzione violenza e criminalità, Servizio civile, Network Family in Italia, Distretti famiglia; RAI, Comune di Trento, Tsm-Trentino School of Management, Famiglia Cristiana, Coni Comitato Trento, Fondazione Franco Demarchi, Università degli Studi di Trento, Società Alpinisti Tridentini, CCIAA di Trento, Unioncamere, Coordinamento provinciale Imprenditori, Autostrada del Brennero spa, Italian Welfare, Fondo 22, UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), Studio Buonanno Arte contemporanea, Società Filarmonica Trento, Centro Servizi Culturali Santa Chiara.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: trentinofamiglia.it

Circa Redazione

Riprova

II EDIZIONE THE SICILY INTERNATIONAL FOLK FESTIVAL

Dalla Sicilia un messaggio di fratellanza, in un periodo storico complicato a livello mondiale. Dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com