Un’aquilone sul quale è stato disegnato il volto di Patrick Zaky vola in cielo all'Arco della Pace durante una delle mobilitazioni organizzate dagli attivisti della rete 'Patrick Libero' che si sono svolte oggi in alcune città italiane , Milano, 8 ottobre 2020. Lo studente egiziano, studente dell'Università di Bologna, è in carcere da febbraio in Egitto con accuse che annoverano anche la propaganda sovversiva su Facebook. Ieri l'ultima udienza che ha stabilito altri 45 giorni di custodia cautelare. ANSA/Mourad Balti Touati

Zaki resta in carcere, altri 45 giorni di custodia cautelare

È stata rinnovata di altri 45 giorni la custodia cautelare in carcere al Cairo di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna sotto accusa per propaganda sovversiva: lo ha riferito una sua legale, Hoda Nasrallah, annunciando l’esito di un’udienza svoltasi ieri nella capitale egiziana. “Rinnovo di 45 giorni”, si è limitata ad annunciare l’avvocatessa.

“Siamo di fronte a un vero e proprio accanimento giudiziario da parte dell’Egitto nei confronti di Patrick”, commenta Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia

“Questi nove mesi e mezzo trascorsi – aggiunge Noury – che diventeranno ormai 11 con questo rinnovo di detenzione preventiva, chiamano in causa l’inerzia dell’Italia, l’assenza di un’azione forte. Mi chiedo cos’altro ci voglia dopo il rinnovo della detenzione di Patrick e tre arresti di fila dei dirigenti della sua organizzazione per i diritti umani (Eipr) per un’azione diplomatica molto forte nei confronti dell’Egitto”.

Circa Redazione

Riprova

L’eredità di Maradona

La vita sentimentale di Diego Amando Maradona  è stata particolarmente vivace: è stato sposato con …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com