VISIONARIA FESTIVAL DELLA DANZA AUTORIALE CONTEMPORANEA con la direzione artistica di Miriam Baldassari dal 7 al 9 dicembre al Teatro Lo Spazio-Roma

Appuntamento con la danza al Teatro Lo Spazio dal 7 al 9 dicembre con VISIONARIA, festival della danza autoriale contemporanea, con la direzione artistica di Miriam Baldassari.

Il 7 dicembre in scena SLOW ROW. Progetto EMY,  progetto sperimentale di KODANCE/&KO. Sospesi in un tempo apparentemente immobile, sublimando l’attesa, cercando di tracciare mappature di un luogo ruvido. La materia si sgretola per poi riunirsi; e Ofelia: l’innocente accadere di GD_Company e le coreografie di Gisella Biondo, scritto da Giorgia Macrino e diretto da Giorgia Macrino e Denis Persichini, a rappresentare la violenza e l’innocenza di un amore, raccontato attraverso la figura simbolica di Ofelia. L’8 dicembre è la volta di Soirée DNA con le coreografie di Elisa Pagani. In scena LANIAKEA, in cui si vuole ripulire e accudire il seme che ha dato vita delle cose dell’esistenza, per arrivare al punto senza dimensioni che è l’origine, il senso, la genesi e ALLE COSE INVISIBILI, una danza al silenzio, alle forze, al vuoto, ai moti dell’universo, alla  nascita alla morte, al cambiamento, all’altra faccia delle cose. Infine, il 9 dicembre MOVIMENTA 2.0, Vetrina coreografica per emergenti, nella stessa serata E pur si muove… del Collettivo RCB, su coreografia di Francesca Vasta e Marzia Turnaturi. Tre corpi, tre costellazioni. Ogni stella compie una danza a velocità estrema nella propria orbita, attorno ad un buco nero. Più ci si avvicina, più il tempo si dilata, fino ad annullarsi. Per ritrovarsi poi, in altre dimensioni. A seguire Amica mia con Simona Borghese-Giulia Botta a impersonare la storia di un’amicizia consolidata, di quel legame in cui si danza con i passi complicati e misurati dell’età adulta. Chiude la serata BLACK_with a spotlight a cura di EMotions Dance Company, in cui loop frenetici, declinati in gesti dilatati all’estremo, per trasportare lo spettatore nel microcosmo delle idiosincrasie che ciascun essere umano ha sviluppato verso i gesti più̀ comuni. Il tessuto coreografico è come un chiarore lontano nel buio, a tratti completo e totalizzante, una luce che viene dal fondo, una tensione alla rinascita.

DAL 7 AL 9 DICEMBRE al TEATRO LO SPAZIO

VISIONARIA

FESTIVAL DELLA DANZA AUTORIALE CONTEMPORANEA

Direzione artistica di Miriam Baldassari

7 DICEMBRE ORE 21

_SLOW ROW

Progetto EMY

Ofelia: l’innocente accadere

GD_Company

Coreografia di Gisella Biondo

Testi di Giorgia Macrino

Regia di Giorgia Macrino e Denis Persichini

8 DICEMBRE ORE 21

Soirée DNA

Coreografie di Elisa Pagani

LANIAKEA/Alle cose invisibili

9 DICEMBRE ORE 21

MOVIMENTA 2.0

Vetrina coreografica per emergenti

Biglietti: 15 euro – ridotto: 12 euro

(bar aperto per aperitivo dalle 20.00)

Teatro Lo Spazio

Via Locri 43, Roma

informazioni e prenotazioni

339 775 9351 / 06 77204149

info@teatrolospazio.it

Circa Redazione

Riprova

Teatro: “Peter Pan il Musical” a Ragusa il 16 marzo al Cine Teatro Duemila

Sarà il Cine Teatro Duemila di Ragusa ad ospitare il 16 marzo alle ore 21:30 …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com