Violentò una senza tetto a Roma: arrestato dai carabinieri

Nella notte i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma piazza Dante hanno arrestato un cittadino marocchino di 32 anni, nella Capitale senza fissa dimora, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma per violenza sessuale. I fatti risalgono alla fine del mese di maggio scorso: la vittima, una giovane donna polacca senza fissa dimora, stava dormendo nel cantiere Tav di via Ettore Fieramosca quando è stata svegliata nel cuore della notte dal cittadino maghrebino. L’uomo l’ha minacciata con un coltello per costringerla a subire un atto sessuale. Subito dopo la violenza, la donna è stata intercettata in strada dai carabinieri della compagnia Roma Piazza Dante in evidente stato di shock. Soccorsa e trasportata al pronto soccorso, la ragazza ha fornito ai militari una dettagliata descrizione del suo violentatore. Le successive indagini hanno portato all’identificazione dell’autore del reato, un individuo particolarmente pericoloso – spiegano i carabinieri – in quanto già gravato da numerosi precedenti penali, che nel frattempo si era reso irreperibile. Questa notte, dopo alcuni servizi di osservazione, controllo e pedinamento, l’uomo è stato rintracciato mentre si aggirava tra le vie del Pigneto: ora si trova nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Circa admin

Riprova

Napoli, ospedale nelle mani del clan Contini: 11 arresti

Il clan camorristico Contini, componente di rango dell’Alleanza di Secondigliano, teneva sotto controllo un ospedale. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com