TINO MAGNI-ONORIO ROSATI | Al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori del Teatro alla Scala che protestano contro la precarietà

«Siamo al fianco delle maschere del Teatro alla Scala che il prossimo 3 dicembre protesteranno contro la precarietà e contro le decisioni sul reclutamento assunte dai vertici del teatro. Decisioni che aumentano la precarietà e non la combattono. Precari, a tempo, rinnovabili, intermittenti sono solo alcuni dei contratti utilizzati che non riescono a garantire un welfare adeguato per i lavoratori dello spettacolo. L’indennità di discontinuità era stata un passo avanti ma la destra al Governo l’ha affossata rendendola una mera forma di assistenzialismo, solo una mancetta irrisoria, non sufficiente a garantire un reddito adeguato a questi lavoratori. Le precarie e i precari dello spettacolo, costretti a periodi anche lunghi di fermo lavorativo, hanno bisogno di ammortizzatori sociali dignitosi, soprattutto dopo le difficoltà affrontate durante la pandemia. Invece, mancano le risorse, manca una riforma strutturale, manca un riordino di tutta la materia. Alleanza Verdi e Sinistra è contro le norme che calpestano i diritti dei lavoratori dello spettacolo e contro la frammentazione lavorativa e salariale.»

 

Lo afferma il Senatore Tino Magni e il Consigliere Regionale in Lombardia Onorio Rosati di Alleanza Verdi Sinistra e Reti Civiche.

 

Circa Redazione

Riprova

Terzo mandato, la chat dei sindaci Pd: ‘I senatori non ci hanno rappresentato’

Il no al terzo mandato per gli amministratori decretato in commissione Affari costituzionali del Senato …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com