Tajani a Vinitaly a stand Coldiretti: ‘Dobbiamo puntare sulla diplomazia del Made in Italy’

‘Grazie a tutti i nostri agricoltori per quello che fanno per le produzioni di qualità. L’agroindustria rappresenta la punta di diamante delle nostre esportazioni. L’export rappresenta il 40% del nostro prodotto interno lordo. Io non smetterò mai di ripeterlo. Noi dobbiamo fare di tutto perché questa fitta importante della ricchezza del nostro paese possa essere allargata. Ecco perché tutte le nostre ambasciate, tutti i nostri consolati diventeranno dei trampolini di lancio per far conoscere i prodotti italiani nel mondo. Figuriamoci il vino che forse è ancora un altro fiore all’occhiello della nostra produzione agroindustriale. Vogliamo che sia apprezzato ovunque. Andiamo anche a occupare qualche spazio che occupa l’Italian Sounding perché sono delle brutte copie dei nostri vini che passano per vini italiani ma non sono vini italiani. Quando conosceranno il vero vino italiano verranno solo quello anche all’estero’,   ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani, intervenendo a margine dell’inaugurazione di Vinitaly 2024 a Verona.

Circa Redazione

Riprova

Sicilia, EUROPEE. Caruso (FI): “Massima fiducia in Falcone. Candidature rispettose di tutte le norme vigenti”

“Forza Italia è da sempre il partito del garantismo. E non solo del garantismo ma …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com