Siria: Hollande deciso ad attaccare

‘Se vuoi la pace preparati alla guerra’. Non sempre è cosi ma il Presidente francese Hollande pare avere le idee chiare al riguardo. “Il no dei britannici non cambia la posizione della Francia, determinata a intervenire”. Hollande avverte cosi la Siria che si può giungere sino ad una azione “proporzionata e ferma”. Non si escludono raid aerei che potrebbero esserci sin da Mercoledì, data in cui si riunirà il Parlamento in seduta straordinaria per un dibattito sulla Siria. Hollande non lascia spazio a dubbi, chiaro e diretto nelle sue parole. “Un insieme di indizi va nel senso della responsabilità del regime di Damasco”. L’Inghilterra è contraria ad un attacco, Hollande ha fatto capire che il suo Paese non la pensa allo stesso modo. “Ogni paese è sovrano sulla partecipazione o meno ad un’operazione. Questo è valido per la Gran Bretagna e lo è per la Francia”. Anche gli Stati Uniti sono pronti ad attaccare la Siria da soli se è necessario.  La Casa Bianca lascia cosi intendere che gli Usa potrebbero agire da soli in quanto si tratterebbe di un’operazione limitata e che per la quale non ci sarebbe la necessità di coinvolgere una intera   coalizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com