epa09031963 (FILE) - 'Justice four Daphne' is written on a cardboard showing a photo of Daphne Caruana Galizia, during a picket in front of the Maltese embassy for murdered journalist Daphne Caruana Galizia in Berlin, Germany, 16 October 2019 (reissued 23 February 2021). More than three years after the murder of journalist Daphne Caruana Galizia in Malta, a court has sentenced one of three defendants to 15 years in prison, after he admitted to the killing, media in Malta reported. Maltese journalist Daphne Caruana Galizia was killed on 16 October 2017 in Malta, while investigating the Panama Papers case. EPA/CLEMENS BILAN *** Local Caption *** 55553937

Sicilia, giornalismo. Premio Daphne Caruana Galizia. In palio 20.000 euro

Il 3 maggio, in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa, il Parlamento europeo ha annunciato una nuova edizione del Premio Daphne Caruana Galizia per il giornalismo, aprendo le candidature fino al 31 luglio 2024.

Questo premio, istituito nel 2020 dal Parlamento europeo in memoria della giornalista e blogger maltese Daphne Caruana Galizia, assassinata il 16 ottobre 2017 per il suo impegno contro la corruzione, intende celebrare annualmente il giornalismo di eccellenza che sostiene e difende i principi e i valori fondamentali dell’UE, come la dignità umana, la libertà, la democrazia, l’uguaglianza, lo Stato di diritto e i diritti umani.

Possono partecipare al Premio giornalisti individuali o team di giornalisti di qualsiasi nazionalità, a condizione che le loro inchieste approfondite siano state pubblicate e/o trasmesse da media (stampa, audiovisivi o online) con sede in uno dei 27 Paesi UE, nel periodo dal 1° settembre 2023 al 31 luglio 2024.

Le opere possono essere realizzate da uno o più autori. Le candidature possono essere presentate direttamente dagli autori o da organizzazioni e associazioni professionali del settore dei media a loro nome.

Un giornalista o un team di giornalisti possono presentare più di un lavoro, ma ciascun contributo deve essere sottoposto con una candidatura separata.

Una giuria indipendente, composta da rappresentanti della stampa e della società civile dei 27 Paesi UE e delle principali associazioni giornalistiche europee, sceglierà il vincitore del Premio, che riceverà un premio in denaro di 20mila euro.

La cerimonia di premiazione si terrà presso il Parlamento europeo a Bruxelles, nell’ottobre 2024, in occasione dell’anniversario dell’omicidio di Daphne Caruana Galizia.

Tutte le informazioni sono su
https://daphnejournalismprize.eu/

Circa Redazione

Riprova

Olbia, festa Madonna Consolata: una mostra e la presenza di padre Luca Bovio, segretario nazionale delle Opere Missionarie Pontificie

Festa della Madonna Consolata 2024: inaugurazione di una mostra sulla Mongolia Padre Luca Bovio, segretario …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com