Sgarbi: “Musica rap? L’educazione non può venire da Fedez. Meglio Morgan che è colto e può insegnare Beethoven”

Vittorio Sgarbi, sottosegretario alla Cultura, ha espresso una netta presa di posizione riguardo il ruolo della musica rap nella società, in particolare in relazione alla violenza sulle donne.

Le sue parole emergono in un contesto particolarmente significativo: l’inaugurazione della Biennale Milano International Art Meeting, un evento focalizzato sulle donne e coincidente con la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Sgarbi, noto per le sue opinioni forti e dirette, ha messo in evidenza la sua preferenza per la musica classica, citando compositori come Mozart, Puccini, Verdi e Chopin, rispetto alla musica rap, attualmente al centro di diverse controversie per i suoi testi spesso violenti. Il sottosegretario alla Cultura ha sottolineato che, a suo parere, l’educazione e l’ispirazione non possono derivare da artisti come Fedez, noto rapper italiano, ma piuttosto da figure come Morgan, che possiede una cultura musicale più profonda e può insegnare Beethoven.

Il rap, genere che spesso racconta in modo crudo e diretto realtà sociali complesse, si trova frequentemente al centro di dibattiti relativi al suo impatto sulla società. Mentre alcuni vedono nel rap un’espressione artistica legittima e una voce per realtà marginalizzate, altri, come Sgarbi, evidenziano la potenziale correlazione tra i suoi testi violenti e un aumento della violenza nella società, in particolare contro le donne.

Sgarbi fa un parallelo interessante tra l’ascolto di musica classica e il comportamento sociale, suggerendo che chi apprezza Chopin sarebbe meno incline a comportamenti violenti. Questa affermazione solleva interrogativi fondamentali sull’impatto dell’educazione musicale sul comportamento individuale e sulla cultura di massa.

Circa Redazione

Riprova

Giancarlo Magalli: ‘De Sica a scuola lo bullizzavano. Fiorello è rimasto un animatore Valtur’

  La vita di Giancarlo Magalli è un film. Lo è stata fino dall’età di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com