Saldi invernali 2023, il calendario regione per regione

In Italia tornano i saldi invernali, diventati ormai un vero e proprio appuntamento fisso dopo le festività di Natale. Un periodo di sconti che permette agli italiani di fare shopping e approfittare di prezzi vantaggiosi, in un momento difficile a livello economico con l’inflazione galoppante che incide negativamente sui portafogli.

Nella maggior parte delle Regioni italiane i saldi invernali del 2023 iniziano nella data di giovedì 5 gennaio e durano per un periodo variabile. Altre Regioni, però, anticipano l’attesa stagione degli sconti. In alcune zone d’Italia, i saldi andranno avanti anche per due mesi.

La stagione dei ribassi si conferma un momento molto atteso sia per i consumatori che per i commercianti, soprattutto al termine di un anno condizionato dal forte aumento dei prezzi in tanti settori, dalle bollette ai generi alimentari.

A confermare la grande attesa da parte di consumatori ed esercenti, basta dare uno sguardo ai dati registrati durate i saldi estivi 2022: dopo un primo inizio in salita durante il mese di luglio, ad agosto c’è stato grande fermento per il periodo di sconti dell’estate.

Secondo le ultime stime diffuse dall’Ufficio Studi di Confcommercio, nel periodo dei saldi estivi del 2021, ogni famiglia italiana ha speso in media 202 euro per un valore complessivo di 3,1 miliardi di euro.

Quando iniziano i saldi invernali 2023 in Italia

La prima Regione italiana a partire con i nuovi saldi invernali è la Sicilia: il calendario prevede l’inizio del periodo di sconti a cominciare dalla giornata di lunedì 2 gennaio 2023. In Sicilia la finestra dedicata agli sconti andrà avanti per oltre due mesi, cessando mercoledì 15 marzo.

Eccezion fatta per la Sicilia, in tutte le altre Regioni d’Italia i saldi invernali del 2023 iniziano nella giornata di giovedì 5 gennaio, il giorno prima dell’Epifania che sancisce la fine delle festività natalizie. A cambiare, di zona in zona, è la durata del periodo di sconti nei negozi. In Abruzzo, per esempio, si andrà avanti per 60 giorni, mentre nella Provincia autonoma di Bolzano gli sconti termineranno sabato 18 febbraio.

Saldi fino al 15 febbraio nei negozi del Lazio. Due mesi di saldi, invece, per Emilia Romagna, Lombardia, Sardegna, Toscana, Umbria e per la Provincia autonoma di Trento: in tutte queste zone il periodo di sconti andrà in scena dal 5 gennaio al 5 marzo del 2023. In Calabria fine anticipata a martedì 28 febbraio, mentre in Campania si potranno trovare prodotti in sconto fino al 2 aprile.

Saldi invernali 2022: calendario regione per regione

  • Abruzzo: giovedì 5 gennaio (per 60 giorni)
  • Basilicata: giovedì 5 gennaio – giovedì 2 marzo
  • Provincia di Bolzano: giovedì 5 gennaio – sabato 18 febbraio
  • Calabria: giovedì 5 gennaio – martedì 28 febbraio
  • Campania: giovedì 5 gennaio – domenica 2 aprile
  • Emilia Romagna: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Friuli Venezia Giulia: giovedì 5 gennaio – venerdì 31 marzo
  • Lazio: giovedì 5 gennaio – mercoledì 15 febbraio
  • Liguria: giovedì 5 gennaio – martedì 18 febbraio
  • Lombardia: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Marche: giovedì 5 gennaio – mercoledì 1 marzo
  • Molise: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Piemonte: giovedì 5 gennaio – martedì 28 febbraio
  • Puglia: giovedì 5 gennaio – martedì 28 febbraio
  • Sardegna: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Sicilia: lunedì 2 gennaio – mercoledì 15 marzo
  • Toscana: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Provincia di Trento: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Umbria: giovedì 5 gennaio – domenica 5 marzo
  • Valle D’Aosta: giovedì 5 gennaio – 31 marzo
  • Veneto: giovedì 5 gennaio – martedì 28 febbraio

Circa Redazione

Riprova

Agricoltura / A Catania due startup gestite da migranti per dire NO al caporalato

Status irregolare e lavoro nero costituiscono l’humus sul quale attecchiscono varie forme di sfruttamento dei …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com