PAT – La vicepresidente Gerosa incontra le due nuove dirigenti generali Mussino e Detti

La vicepresidente e assessore all’istruzione, cultura, sport, politiche per la famiglia, per i giovani e per le pari opportunità Francesca Gerosa ha voluto incontrare oggi per una prima riunione di lavoro i nuovi vertici dirigenziali che gestiranno due pilastri su cui fonda l’attività dell’assessorato: la dirigente generale del Dipartimento Istruzione e cultura Francesca Mussino e la dirigente generale dell’Agenzia per la Coesione sociale Miriana Detti.

Per quanto riguarda l’Agenzia per la Coesione Sociale “sarà oggetto di un profondo rinnovamento e cambiamento che parte dalla volontà di creare un’agenzia con competenze trasversali sui settori della famiglia, della natalità, dei giovani, delle pari opportunità ma anche del mondo culturale e delle attività sportive”, sottolinea la vicepresidente. Una trasformazione che nei prossimi mesi verrà attuata di concerto con la neo dirigente generale dell’Agenzia Miriana Detti. “Grazie alla sua esperienza e alle sue capacità manageriali e gestionali potrà certamente mettere a frutto le politiche e le azioni trasversali che intendo attuare in questi ambiti strategici. Sarà costruito e realizzato un sistema integrato di politiche per la famiglia e per i giovani, che abbraccino e comprendano i mondi dello sport, della cultura, in relazione con il settore dell’istruzione e con lo sguardo rivolto alle esigenze e sfide del futuro”.

Per il Dipartimento istruzione la vicepresidente ha voluto puntare su Francesca Mussino già dirigente del Servizio per il reclutamento e la gestione del personale della scuola e con grande esperienza nel settore dell’istruzione.

“Quello scolastico è un settore strategico per la crescita dei nostri ragazzi, la costruzione della nostra società e la cura dei suoi valori” – dichiara l’assessore – “e con la dottoressa Mussino avremo modo di lavorare su molteplici fronti: dal reclutamento del personale, al potenziamento e valorizzazione delle segreterie scolastiche, dall’innovazione didattica alla valutazione ed al potenziamento formativo degli studenti, solo per citarne alcuni”.

“Il lavoro che ci attende è molto” – conclude la vicepresidente – “impegnativo e sfidante, ma so di poter contare su due dirigenti con elevata professionalità e competenza. Sono inoltre orgogliosa di poter dimostrare nei fatti come le donne capaci possano e debbano ricoprire ruoli apicali”.

Circa Redazione

Riprova

Un’altra lista si chiamerà “Stati Uniti d’Europa”: rosa nel pugno e nessun riferimento a Renew Europe

Ci saranno  due liste con la dicitura “Stati Uniti d’Europa” alle prossime elezioni europee di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com