epa08646133 PVV leader Geert Wilders (C) sits in the Court of Appeal in The Hague, The Netherlands, 04 September 2020. After a process that lasted six years, the court of appeals will rule in the hate-speech trial against populist politician Geert Wilders, leader of far-right party PVV. Wilders is accused of group insult and incitement to discrimination by saying that he would arrange 'fewer Moroccans' in the Netherlands. EPA/REMKO DE WAAL

Olanda: Wilders ritenuto colpevole per insulti a marocchini

Geert Wilders, il leader del partito estremista olandese Pvv, è stato riconosciuto colpevole dell’accusa di avere insultato una minoranza, quella marocchina.
Lo riferisce l’agenzia di stampa olandese Anp.
Secondo il quotidiano De Volkskrant, la Corte d’appello dell’Aja ha stabilito che Wilders è colpevole di insulti di gruppo ma non di incitamento all’odio e alla discriminazione.
La Corte si è espressa su quanto accaduto nel 2014 quando Wilders durante un comizio prima di un voto locale chiese alla folla: “Volete più o meno marocchini nella vostra città e in Olanda?”. Appello al quale i suoi fan risposero in coro: “Di meno, di meno”. (ANSA).

Circa Redazione

Riprova

Russia-Cina: messaggio di Putin a Xi, collaboriamo a vantaggio dell’ordine mondiale

Il presidente russo Vladimir Putin si e’ congratulato con l’omologo cinese Xi Jinping in occasione …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com