Movimento NOI, Calabria: uno scandalo la gestione dei Fondi Europei. La Politica ascolti i competenti.

Oggi è palesato lo scandalo dei Fondi Europei che ripete la solita filastrocca della nostra Regione Calabria e di tutti coloro i quali si ostinano ad assumere, tramite raccomandazioni, personale che dovrebbe essere altamente competente nella gestione dei Fondi Europei, che i fatti dimostrano non lo sia, dai quali dipende l’economia calabrese. Lo dichiara Fabio Gallo già candidato Sindaco nella città di Cosenza e partner vincente con la lista civica NOI nell’alleanza che ha portato Franz Caruso Sindaco di Cosenza. La Regione Calabria così come nessuna città maggiore ha istituito l’Ufficio Europa. Neanche Cosenza è stata in grado di farlo con la scorsa Amministrazione. Una disattenzione che si pagherà nel futuro poiché l’Europa richiede un impegno di alte competenze per la programmazione, gestione e rendicontazione dei fondi che non può essere affidata a personale improvvisato. È parte integrante del nostro Movimento chi, ad esempio, ha formato l’Ufficio Europa della città Metropolitana di Messina, oggi, in grado di gestire i fondi del PNRR in maniera efficace. Non siamo meravigliati dell’accaduto, anzi, più e più volte il Movimento NOI ha ribadito l’urgenza di un Ufficio Europa che all’interno potesse riunire alte competenze in grado di formare a loro volta un team di giovani preparati in tal senso. Il problema è certamente grave, ma ribadiamo che la superficialità nella gestione dei fondi non è una novità, il vero problema è che appare come un tema per addetti ai lavori mentre dovrebbe interessare tutti i cittadini perché le ricadute dell’incompetenza e dell’ignoranza nel settore riguardano il benessere economico di tutti. Infine ci si chiede cosa abbiano fatto i due Europarlamentari Sofu e Ferrara per sorvegliare e verificare se il territorio che li ha eletti stava gestendo bene o no i Fondi Comunitari. Altro scandalo è quello inerente i bandi nazionali i cui progetti presentati da forze culturali calabresi vengono puntualmente rigettati, evidentemente, per mancanza di interesse della politica regionale e territoriale che non è più capace di esprimere figure autorevoli in grado di fare rispettare le Istituzioni territoriali. Chiediamo al Sindaco Franz Caruso di invertire questo modo di operare e, una volta sistemati i posti conseguiti dai voti, di pensare alle alte competenze che, nei vari settori, siano in grado di rivendicare quanto spetta al territorio, al fine di generare posti di lavoro in ambienti in grado di generarne, a loro volta, ulteriori.

Ufficio Comunicazione Istituzionale
Movimento NOI – RETE UMANA

Circa Redazione

Riprova

NINO IACONO RESPONSABILE SVILUPPO ISTITUTO FRIEDMAN PALERMO

A seguito di un consulto preliminare con il Direttore Esecutivo dell’Istituto Milton Friedman Alessandro Bertoldi, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com