MotoGP virtuale, Bagnaia vince in Austria. Vinales e Alex Marquez sul podio

MotoGP virtuale, il GP d’Austria parla italiano. Al termine di una gara emozionante Pecco Bagnaia è riuscito a conquistare la vittoria davanti a Maverick Vinales e il vincitore della prima gara Alex Marquez. Esordio non semplice per i due italiani Danilo Petrucci e Valentino Rossi che hanno chiuso rispettivamente al sesto e al settimo posto alle spalle di Fabio Quartararo, quinto nonostante le diverse cadute. Nelle retrovie Michele Pirro, Tito Rabat e Takaaki Nakagami.

MotoGP, in Austria vince Nakagami Pronti, via e tutti giù per terra. E’ stata una partenza ‘kamikaze’ con la prima curva che ha visto i piloti fuori traiettoria. All’uscita Bagnaia si è trovato davanti con Vinales, i fratelli Marquez e Nakagami alle sue spalle. Proprio il giapponese è stato l’ago della bilancia di questa gara. Il nipponico ha buttato per terra diverse volte i due spagnoli della Honda con Pecco e Vinales che hanno preso il largo. Un duello durato fino all’ultima curva quando Bagnaia sono riusciti a difendere il primo posto nonostante il tentativo del pilota della Yamaha. Nel finale da segnalare una battaglia tra Petrucci e Rossi con il Dottore che è caduto proprio all’ultima curva accontentandosi di un settimo posto.

Attesa per il terzo Gran Premio virtuale. Molto probabilmente si correrà il 26 aprile visto che il 19 è in programma la Formula 1. Da capire chi parteciperà alla gara. Rossi potrebbe confermare la presenza come lo stesso Petrucci. In forse Dovizioso che ha rinunciato all’appuntamento in Austria per continuare ad allenarsi. E molto probabilmente sarà ancora una volta una sfida tra Bagnaia, Quartararo, Vinales e i fratelli Marquez per la vittoria. Sembrano essere loro i favoriti per la vittoria finale.

Pubblicato da MotoGP su Domenica 12 aprile

Circa Redazione

Riprova

Serie A, vincono Roma e Napoli, pari per l’Inter

Giallorossi ed azzurri vincono in trasferta ai danni di Genoa e Bologna, l’Inter si ferma, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com