Meloni convoca il Comitato interministeriale per la Cybersicurezza (Cic) per l’aumento degli attacchi

Cybersicurezza, con i conflitti in corso e la delicata situazione geopolitica internazionale, gli attacchi aumentano e rendono necessarie misure stringenti. Per questo il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha presieduto  il Comitato Interministeriale (Cic), sottolineando la necessità di «misure scudo». La riunione si è tenuta a Palazzo Chigi, e ha visto, tra gli altri, la partecipazione del sottosegretario Alfredo Mantovano: autorità delegata per la sicurezza della Repubblica Assm, e delle amministrazioni di governo centrale con competenze in ambito cyber.

Nel corso della riunione dell’organismo, la cui composizione e i relativi compiti sono definiti dal decreto-legge istitutivo dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale ACN – ricorda Palazzo Chigi in una nota – è stato valutato l’attuale stato di sicurezza cibernetica alla luce della delicata situazione geopolitica internazionale relativa ai conflitti in Ucraina e Medio Oriente, a seguito dei quali «si è registrato un incremento degli attacchi informatici e dell’attivismo hacker indirizzato anche verso siti istituzionali».

I lavori del Cic – cui hanno partecipato, su invito del presidente del Consiglio dei ministri, anche il Governatore della Banca d’Italia, Fabio Panetta. Il Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Giovanni Melillo. E il Direttore del Dipartimento Informazioni per la Sicurezza, Elisabetta Belloni – hanno «messo a fuoco e precisato le misure di salvaguardia digitali  necessarie per assicurare la migliore protezione, nell’attuale contesto delle infrastrutture critiche ed essenziali dell’Italia».

Circa Redazione

Riprova

PAT – La vicepresidente Gerosa incontra le due nuove dirigenti generali Mussino e Detti

La vicepresidente e assessore all’istruzione, cultura, sport, politiche per la famiglia, per i giovani e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com