epa08797712 First lady Melania Trump looks on as US President Trump speaks on the election night at an event at the White House in Washington, DC, USA, 04 November 2020. Americans voted to choose the next President of the United States to serve from 2021 through 2024. EPA/CHRIS KLEPONIS / POOL

Melania Trump dice addio alla Casa Bianca ma è gelo con Jill Biden

Melania Trump si è congedata dagli Stati Uniti con un discorso che l’ha fatta risalire nei sondaggi, al punto da mettere totalmente in ombra suo marito Donald. Ma non si è attenuta al protocollo tradizionale mantenendo una gelida distanza con Jill Biden, moglie del nuovo Presidente Usa. Al punto che è intervenuta Ashley Biden, figlia della nuova First Lady.

“Essere First Lady è stato il più grande onore”, ha detto Melania nel suo discorso di addio, condiviso sul suo profilo Instagram. Per poi proseguire: “Siate appassionati in tutto ciò che fate, ma ricordare sempre che la violenza non è mai la risposta e non sarà mai giustificata. Quando sono arrivata alla Casa Bianca, ho riflettuto sulla responsabilità che ho sempre sentito come madre, di incoraggiare, dare forza e insegnare i valori della gentilezza”.

Un messaggio impeccabile che cancella pettegolezzi e cattiverie nei suoi confronti, fatti circolare per altro dalla sua ex confidente, Stephanie Winston Wolkoff, che nel libro Melania and Me ha screditato la moglie di Trump sottolineando quanto fosse insofferente nell’adempiere ai suoi doveri da First Lady, compresi i famosi addobbi natalizi. Ha smentito le voci di divorzio con Donald, sostenendo che i due sono troppo simili per volersi separare, e ha rivelato le presunte tensioni tra Melania e Ivanka Trump, lasciando un’immagine compromessa della moglie del Tycoon.

Lady Trump ha sempre smentito ogni accusa ed è andata avanti per la sua strada, senza nascondere però un certo distacco da molte posizioni politiche e atteggiamenti di Donald. Se diventare First Lady non era tra gli obiettivi di Melania e l’idea di passare altri quattro anni non l’esaltava, ciò non significa che non si sia “sacrificata” per le ragioni di Stato. Tra questi sacrifici c’è la ristrutturazione della Casa Bianca.

Così riporta Melania Trump sul suo profilo Instagram: “Negli ultimi 4 anni, ho avuto l’immenso onore di chiamare la Casa Bianca, la mia casa. Con l’aiuto del personale della Casa Bianca e di esperti di talento abbiamo completato molti progetti di restauro, assicurando che la storia e la bellezza di questa casa possano essere godute per le generazioni a venire”.

Dunque, il suo pensiero va ai prossimi inquilini? Non proprio, visto che la moglie del Tycoon non ha voluto incontrare e ricevere Jill Biden,  una gentile tradizione di cui a suo tempo a goduto anche lei quando Michelle Obama le cedette il testimone. A intervenire ora è  Ashley Biden, figlia di Jill e Joe Biden.

Durante un’intervista televisiva si è detta preoccupata per la sicurezza del padre e ha confermato che Melania non ha contattato sua madre, definendo la decisione della First Lady uscente di saltare il protocollo “infelice e spiacevole”. “Non credo che i Trump stiano applicando il protocollo tradizionale, il che è un peccato, ma penso che siamo tutti d’accordo”.

Per quanto riguarda il suo ruolo di First Daughter, Ashley ha rivelato che non seguirà le orme di Ivanka Trump assumendo un ruolo ufficiale all’interno dell’amministrazione di suo padre. “Spero comunque di usare questo ruolo per sostenere la giustizia sociale, la salute mentale, per essere coinvolto nello sviluppo e nella rivitalizzazione della comunità”.

Circa Redazione

Riprova

Lady Gaga, rapiti i suoi cani: dogsitter in fin di vita mentre lei è a Roma

Momenti di angoscia per Lady Gaga, dopo la notizia del rapimento di due dei suoi …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com