Matteo Salvini medita uno strappo col governo

Salvini è sempre più tentato dallo strappo e medita l’abbandono dell’esecutivo: ‘Non otteniamo risultati’.

‘Stando in questo governo rischiamo di affossarci’, dichiara il leader della Lega a ridosso del verdetto delle amministrative che lo spinge a prendere una decisione: ‘Optare per una Lega di lotta o scegliere un Carroccio di governo’.

Oggi, per Salvini, l’argomento principe è quello formulato con un interrogativo retorico dalle colonne del Messaggero: ‘Che ci stiamo a fare al governo se non possiamo incidere?

Una parte della Lega è con lui,  l’ala di  governo è schierata più sulle posizioni del ministro Giorgetti. Le sue  posizioni e quelle  del suo braccio destro divergono nettamente.

Giorgetti,  come ricorda il quotidiano, ‘aveva previsto in largo anticipo la sconfitta’, elencandone  i motivi. Salvini, in questo momento,  punta  a ricompattarsi all’interno della coalizione di centrodestra, mentre  un dubbio diventa consapevolezza: sedersi in Consiglio dei ministri  avallando decisioni che vengono prese senza tener conto delle eccezioni leghiste non paga, tanto in  termini di credibilità politica, quanto in termini  di responso elettorale. Letta lo osserva: ‘Nelle scelte di governo Matteo non conta’.

Stare al governo non paga nei risultati, come non ha pagato nei risultati di Zaia e Giorgetti, sconfitti a Conegliano e Varese.

Lo stesso è accaduto sul  Reddito di cittadinanza, rivisto autonomamente da Mario Draghi. Idem per pensioni e taglio delle tasse. Il numero uno del Carroccio non ha voce nell’esecutivo Draghi

Salvini rinvia la decisione finale al discorso che affronterà in segreteria,  puntando al congresso,  elaborando una precisa linea politica.  Il Messaggero scrive: ‘Salvini ci vuole arrivare compattando la Lega su una strategia più di lotta che di governo. E cercando di portarsi dietro gli alleati’.  In agenda c’è anche l’elezione del capo dello Stato.

Un punto importante all’ordine del giorno, su cui Salvini concorda con Giorgia Meloni: ‘Ora occorre fare squadra ‘respingendo l’assalto della sinistra’.

Circa Redazione

Riprova

Regione Campania, il consigliere Pierro richiede ODG su alta velocità Salerno

 Il consigliere regionale della Lega Attilio Pierro ha depositato richiesta di un ODG presso la quarta commissione …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com