Maradona vivo e allo stadio: la foto incredibile scatena il web

“Scelgo di credere, è lui! El Diez!“. Il tutto nasce da una semplice foto scattata durante la Finalissima Italia-Argentina e poi postata quasi per puro caso. Qualcuno in quella foto, tra il pubblico di Wembley raffigurato nell’istantanea, ha visto niente di meno che Diego Armando Maradona. Il tam tam, tra foto e commenti, è diventato virale in poche ore scatenando l’intera rete.

Tutto è iniziato con una foto postata sul suo profilo Twitter da Sara Aribó, fotografa professionista spagnola che mercoledì scorso era a Wembley per seguire la Finalissima tra Italia e Argentina, vinta da Messi e compagni con il punteggio di 3-0. Nella foto in bianco e nero c’è Leo Messi in primo piano – fuori fuoco – e dietro di lui ci sono i tifosi albicelesti sugli spalti dello stadio londinese. Soprattutto a destra c’è una donna che esulta con le braccia alzate ed è lei il motivo per cui la fotografa ha postato la sua foto, nel tentativo di ritrovarla grazie all’aiuto del web: “Ho fatto questa foto alla Finalissima di Wembley e mi piacerebbe trovare la ragazza con le braccia alzate, possiamo?“.

Tra la folla nella foto, si vede una persona che guarda in basso, come se non volesse farsi notare. Un uomo nascosto sotto un berretto della Ferrari, con la maglia del Milan e una barba incolta di qualche giorno. Si vede poco, la somiglianza con Maradona però c’è tutta specie con il Diego dell’ultimo periodo. Ma quel poco ha lasciato andare l’immaginazione e l’amore mai sopito di un popolo, quello argentino, per un lutto mai elaborato totalmente alla morte di Diego Armando Maradona. avvenuta il 25 novembre 2020 all’età di 60 anni a causa di un arresto cardio-circolatorio.

Tra lo stupore di molti i commenti, si sono scatenati: “Diez è vivo, Diego era a Wembley, non poteva fare a meno di seguire la sua Argentina “; “Scelgo di credere” sono le frasi diventate virali. Insomma sentirsi vicino a una persona che non c’è più è ciò che la rende viva nei nostri ricordi: a volte capita di sentire una voce che somiglia a quella di un caro scomparso di recente, di intravedere un profilo tra la folla che gli somiglierebbe. È esattamente quello che è successo nelle ultime ore in Argentina e poi un po’ ovunque. Diego Armando Maradona è sempre vivo nella mente, negli occhi, nei ricordi e nei cuori di tutti i tifosi che lo hanno amato, osannato, ammirato.

Dall’Argentina, al Sud America, al resto del mondo il passo, specie quello virtuale, è breve, brevissimo. La rete ha detto la sua, chi con misticismo, come in incipit, e Napoli da questo punto di vista non si è comportata tanto diversamente dal popolo argentino. Chi con ironico distacco. Qualcuno infatti si è divertito a trovare le somiglianze degli altri tifosi presenti nella foto tanto per dissacrare il momento. Altri hanno invece sottolineato l’outfit del sedicente Maradona redivivo: “Capisco voglia passare inosservato ma cappellino Ferrari e maglia del Milan?”

Circa Redazione

Riprova

2023, ‘esplode centrale nucleare’: paurosa profezia di Baba Vanga

La veggente di origini macedoni è considerata al pari di Nostradamus. Ecco che cosa ha …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com