La Rivoluzione Gentile di Loredana Galante alla Biennale di Malta

Il progetto artistico La Rivoluzione Gentile, di Loredana Galante, sarà presentato nell’ambito Public Program della Biennale di Malta, alla conferenza “The Matri-Archive of the Mediterranean: an Introduction”, dedicata al Matri-Archivio del Mediterraneo (M.A.M.), un progetto di ricerca archiviale rivolto all’arte contemporanea delle artiste del Mediterraneo, nato all’interno del Centro di Studi Postcoloniali e di Genere dell’Università di Napoli “L’Oriente”.

L’evento, a cura di Celeste Ianniciello, Annalisa Piccirillo e Manuela Esposito, ideatrici e curatrici del Matri-archivio, e relatrici della conferenza, si terrà al National Museum of Archoelogy di La Valletta, il 26 aprile 2024, e sarà incentrato sulla presentazione dell’ archivio digitale M.A.M., che ha ispirato uno dei quattro temi centrali della Biennale di Malta, attraverso alcuni dei progetti artistici ospitati, tra cui Le portatrici e La rivoluzione gentile di Galante; quest’ ultimo sotto forma sia di immagini mostrate allo schermo che di intervento cromatico on site, con pezzi di tessuto legati alle sedie in sala, offerti alla scrittura da parte del pubblico e postcards da offrire ai presenti. Il 27 aprile seguirà un workshop, “Practices of Cosmopoetic Narrations”, con il coinvolgimento della comunità locale (prevalentemente femminile), a cura del gruppo di ricerca M.A.M (Ianniciello, Piccirillo, Esposito) e dell’artista maltese Nina Gerada, in cui i frammenti tessili della rivoluzione gentile di Loredana Galante costituiranno parte del materiale artistico per un lavoro di collage collettivo, intessendo idealmente e materialmente dei legami poetici ed estetici tra più storie, lingue, gesti, territori e memorie.

EQUIVOCI

Le Salon des Refusés

Brescia, Gare 82 Gallery

20 aprile – 18 maggio 2024

“Quante sono le voci in sala?”. Si apre con una domanda la mostra “EQUIVOCI, le Salon des Refusés”, una proposta espositiva ideata dal gallerista Ettore Marchina per Gare 82 Gallery, curata da Paola Rivetta e Federica Picco.

Nel 1863 la giuria di ammissione dell’Accademia parigina rifiutò di esporre una notevole quantità di dipinti (circa 3000, secondo le fonti). A seguito di proteste, l’Imperatore organizzò un’esposizione parallela a quella ufficiale, consentendo ad artisti come Édouard Manet con il suo Le déjeuner sur l’herbe (la principale causa dello scandalo), Claude Monet, Camille Pissarro, James Whistler e altri di esporre le loro opere. L’ allestimento presso la galleria Galleria 82 vuole  riproporre un allestimento denso di artisti l’uno al contatto con gli altri, senza lo spazio di respiro delle scelte minimaliste ricreando un ambiente di discussione e di confronto.

Loredana Galante espone CC Composizione Consapevole che compone insieme le Orchidee medium size, un Cappello da signora, Oiseau chantant en promenade, alcuni Livres..opere d ‘ intenzione poetico -riflessiva

“..Ogni opera ha la capacità di rappresentare al tempo stesso non una, ma numerose ipotetiche verità e lo spettatore, nel momento dell’interazione con essa, trarrà le inferenze che gli permetteranno di riempire gli spazi bianchi lasciati dall’artista. Se la realtà non è dunque univoca, in quanti modi è possibile vederla ed esprimerla?

Obiettivo della mostra è generare significato a partire dall’interazione tra artisti e visitatori, amplificare il volume di una voce che merita d’essere ascoltata, una riflessione sull’arte contemporanea o più semplicemente il tentativo di percepire la realtà con uno sguardo meno sfocato..”

Paola Rivetta

Per tutto il mese di aprile fino al 5 maggio la Fondazione  Dino Zoli sarà aperta in questi orari: sabato chiuso, domenica 9.30-12.30 -16.30-19.30, mercoledì, giovedì e venerdì 9.30-12.30, lunedì martedì chiuso. In esposizione troverete alcune opere della collezione permanente: Boero, Plessi, Neri, Algardi, Galante, Del Pezzo, Chia. In mostra Il Sussurro dei vasi di Loredana Galante cm 170×250, 2021

Appuntamenti Galanti

Mostre in corso:

SCACCHIERE DELL’ IMMAGINARIO  personale a Palazzo Tagliaferro, Andora  a cura di Christine Enrile e Viana Conti Fino al 28 aprile

ANY QUESTIONS

Galleria Aerea B, Milano a cura di Isabella Tupone e Francesco Mancin Fino al A cura di Isabella Tupone e Francesco Mancini05 marzo – 10 maggio 2024 via Passo Buole 3, Milano

VENUS IN FURS

SAC, Robecchetto con Induno, a cura del Comitato, testo di Rebecca Delmenico   Si è conclusa il 6 aprile. E’ arrivato il catalogo

Circa Redazione

Riprova

II EDIZIONE THE SICILY INTERNATIONAL FOLK FESTIVAL

Dalla Sicilia un messaggio di fratellanza, in un periodo storico complicato a livello mondiale. Dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com