epa07879915 The Russian opposition's mayoral candidate Alexei Navalny attends an opposition rally in support of political prisoners in Moscow, Russia, 29 September 2019. Some 20,000 people reportedly attended the rally in Moscow demanding the release of previously detained protesters. EPA/SERGEI ILNITSKY

Il portavoce di Putin: Navalny ha manie di persecuzione

Il ministero degli Esteri russo ha convocato gli ambasciatori di Germania, Francia e Svezia per le sanzioni Ue imposte ad alcuni alti funzionari russi per l’avvelenamento dell’oppositore Aleksey Navalny. Lo riporta l’agenzia di stampa statale russa Ria Novosti. Il ministero degli Esteri russo ha annunciato sanzioni contro alcuni funzionari europei in risposta alle misure restrittive imposte dall’Ue ad alcuni alti dirigenti di Mosca per l’avvelenamento dell’oppositore russo Aleksey Navalny.

La Russia ha ampliato l’elenco dei funzionari europei a cui è proibito l’ingresso nel Paese, precisa Ria Novosti. Il ministero degli Esteri russo definisce “illegittime” le sanzioni Ue contro la Russia per il caso Navalny.

Intanto il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, ha accusato l’oppositore Aleksey Navalny di soffrire di “mania di persecuzione” e “mania di grandezza”. Le parole di Peskov, che sottolinea che si tratta di “un punto di vista personale”, arrivano dopo che il dissidente ha pubblicato una presunta telefonata con un supposto agente dell’Fsb che avrebbe ammesso le responsabilità dei servizi russi nel suo avvelenamento.

Circa Redazione

Riprova

Baltimora, ponte crolla in acqua dopo urto con una nave: si temono morti e feriti

Si temono morti e feriti a Baltimora, nello Stato americano del Maryland, dopo che una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com