‘Il Betta e la Betta’, di Annella Prisco

Anche in questo romanzo “Il Betta e la Betta” l’autore Roberto Cristiano, come nel precedente volume “Esmeralda” da me altrettanto apprezzato, fonde elementi realistici e paradossali che questa volta sfociano anche nella singolare convergenza dei nomi dei due protagonisti: lui, Alessandro Betta, aitante quarantenne dai tratti particolari e dallo sguardo vivacissimo e lungimirante, e lei, Elisabetta Geraci, chiamata da tutti la Betta, figura leggiadra, seducente e portatrice del soprannome Betta, con cui era denominata la villa sorrentina di sua nonna, chiamata appunto Villa Betta. Accanto ai due protagonisti ruotano tutta una serie di altre figure, ciascuna con una propria fisionomia molto ben delineata e raccontata da Cristiano con penna talvolta graffiante, spesso con intonazioni ironiche, ma sempre con una grossa capacità di penetrazione psicologica e di attento scandaglio dei moti più interni del proprio vissuto, personaggi dunque eclettici, anticonformisti e molto diversi tra di loro, ma tutti accomunati dalla loro capacità di farsi trasportare e guidare dai colpi del destino. Altra grande protagonista dell’intreccio è la città di Napoli, con tutti i suoi contrasti e le sue ancestrali contraddizioni e dove trova terreno fertile sempre anche  un’intonazione fortemente esoterica.  Andando avanti nella lettura del romanzo si vanno via via delineando una serie di colpi di scena e di effetti a sorpresa che Cristiano riesce a costruire con un’impalcatura intelligente ed originale a cui si accompagna un linguaggio scorrevole e accompagnato da tanti elementi descrittivi, con una forte prevalenza del dialogo che occupa in tutto l’intreccio un ruolo predominante, contribuendo a rendere molto vivace la narrazione. Una conferma, con questa storia, delle ottime capacità narrative dell’autore, aderente a tutti i continui cambiamenti della nostra società ma nel contempo fedele depositario dei tratti fondamentali dell’animo umano che viene sempre valorizzato e vivisezionato con particolare sensibilità ed attenzione.

(ANNELLA  PRISCO)

Roberto Cristiano “Il Betta e la Betta”

Edizioni Progetto Cultura – Pag. 242 – costo euro 16,50

Circa Redazione

Riprova

TEATRO TOR BELLA MONACA, gli spettacoli in scena dal 6 al 10 marzo

Tor Bella Monaca Stagione teatrale 2023|2024                                                      Gli spettacoli dal 6 al 10 marzo 2024   …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com