I mercatini di Natale dell’Alto Adige

Meno due mesi a Natale e meno uno all’inizio dei mercatini di Natale. I primi a partire saranno quelli dell’Alto Adige, che da sempre portano avanti il loro primato.

Il mercatino di Natale di Bolzano è stato, infatti, il primo nato in Italia, su ispirazione dei mercatini natalizi di Norimberga.

Il mercatino di Natale di Bolzano

Nato per la prima volta nel 1991, da più di trent’anni, il Christkindlmarkt è il mercatino più visitato d’Italia. Negli anni, i mercatini originali dell’Alto Adige sono diventati cinque: oltre a Bolzano ci sono quelli di Merano, Vipiteno, Brunico e Bressanone. Poi sono nati i piccoli mercatini di Natale che durano solo qualche giorno o un semplice weekend e che si tengono nei piccoli borghi di montagna o in location incredibilmente suggestive. Questi, ancora più autentici e ancor più pittoreschi, invitano a vivere un’esperienza unica e la vera magia del Natale.

Il mercatino di Natale di Bolzano, che anche quest’anno ha ottenuto il marchio Green Event (che quest’anno più che mai è ancora più significativo) accenderà le luci il prossimo 25 novembre, un mese dal Natale. Saranno cento le casette di legno che esporranno il meglio dell’artigianato e della gastronomia altoatesina. Palline, angioletti, presepi, pantofole di feltro e tutto il meglio sarà esposto al pubblico. E poi, speck, formaggi di malga, Schüttelbrot – il tipico pane di segale – e tanto vin brûlé al profumo di cannella per scaldarsi dal freddo inverno.

Piazza Walther, il salotto buono di Bolzano, si animerà a partire dal 24 sera quando il grande albero di Natale alto 20 metri che campeggia sulla piazza sarà illuminato a festa. Ma le bancarelle e lo spirito dell’Avvento saranno presenti in altri angoli della città, strade, piazze e cortili trasformando Bolzano in un vero e proprio mercatino di Natale diffuso.

Il parco Alcide Berloffa sarà il Parco di Natale, animato da cori natalizi, luci, decori, presepi e 32 stand.

Palazzo Mercatile ospiterà Un Natale di libri, con autori che si alterneranno in reading e presentazioni letterarie, e una mostra fotografica dedicata ad Arturo Benedetti Michelangeli, uno dei più grandi pianisti del XX secolo.

In piazza del Grano sarà allestito il mercatino solidale, il cui ricavato sarà devoluto ad associazioni benefiche.

E poi, basterà passeggiare per le vie del centro per imbattersi in installazioni luminose all’aperto che saranno parte del progetto Angelus Loci oppure salire al volo sul trenino elettrico che dalle 10 della mattina alle 16 del pomeriggio girerà per Bolzano. E per gli amanti del buon vino per cui l’Alto Adige è famoso – quest’anno la guida del Gambero Rosso ne ha premiati ben 23 – sarà allestita una Wine Lounge e uno stand dedicato alle grappe e ai distillati.

Il Trenatale del Renon

Appena sopra Bolzano, ogni anno viene allestito uno di quei piccoli mercatini di Natale di montagna a cui s’accennava poc’anzi. Si tratta del Trenatale del Renon, sull’altopiano del Renon,  raggiungibile da Bolzano comodamente con la funivia in soli 12 minuti.

Qui, l’atmosfera del mercatino è quella montana, con tanto di neve e foresta di abeti. Una vera magia. Il Trenino del Renon, che proprio quest’anno festeggia 115 anni, per l’occasione si veste di Natale e porta i visitatori da un mercatino all’altro. Il primo, alla partenza del treno a Soprabolzano, ha gli stand a forma di vagoni ferroviari storici, mentre il secondo, all’arrivo a Collalbo, è fatto di casette ecosostenibili.

Il mercatino non è grande quanto quello di Bolzano naturalmente, ma i prodotti di artigianato esposti sulle bancarelle sono assolutamente fatti a mano. Non mancheranno anche prodotti della gastronomia tipica altoatesina, dallo zelten, il dolce a base di frutta secca e canditi, al miele. E, quest’anno, per la prima volta anche lo storico Maso Plattner che si trova a Costalovara apre le porte ai visitatori nel periodo dell’Avvento per regalare un’esperienza originale alla scoperta del mondo delle api con tutti i loro segreti.

 

Circa Redazione

Riprova

Alessandro Previti Responsabile del Circolo di Rometta del Movimento Politico “Partiamo da qui”

Un’altra promessa mantenuta. Era stato annunciato i primi di maggio e adesso è realtà. Il …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com