Giovanni Toti tra Natale e ‘zona bianca’

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha avanzato una nuova proposta al governo per consentire “un Natale un po’ più libero all’economia e alla socialità”. L’idea del governatore ligure, lanciata a ‘Che Tempo Che Fa’, su Rai Tre, prevede l’introduzione di una nuova fascia di rischio in Italia, cioè la “zona bianca“.

La “zona bianca” identificherebbe un’area in cui i numeri in calo della pandemia di Covid-19 consentirebbero una maggiore libertà, magari con bar e ristoranti che possano rimanere aperti anche la sera.

La proposta di Giovanni Toti è stata giudicata con scetticismo da Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e componente del Comitato Tecnico Scientifico

Quest’ultimo ha dichiarato: “Fermiamoci per ora ai tre colori che conosciamo, poi dopo Natale ne riparliamo…”.

Anche Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco-università degli Studi di Milano, ha parlato ad ‘Agorà’, su Rai Tre, delle diverse fasce di rischio Covid in Italia.

A proposito del cambio di colore scattato domenica in alcune Regioni, Galli ha spiegato che tale passaggio “non è un merito”. E ha aggiunto: “Non è una gara”.

Nel dibattito politico, ha osservato Galli, “il punto sembra essere cambiare colore”, quando invece dovrebbe essere “tenere la situazione a lungo termine il più possibile al di fuori dal pericolo di una ripresa” dell’onda dei contagi.

Zona bianca o meno, per mercoledì 2 dicembre è intanto prevista l’ufficializzazione delle linee guida dell’Unione Europea per festeggiare correttamente il Natale alla luce della pandemia di coronavirus.

L’indicazione generale in tal senso sarà quella di rinforzare le misure restrittive per scongiurare ritrovi in ambienti chiusi, posti affollati e contatti ravvicinati.

Circa Redazione

Riprova

Clima, Costa: “Rientro Usa in accordi Parigi ottima notizia”

“Il rientro degli Usa negli accordi di Parigi, annunciato dal presidente Biden nel giorno del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com