Giornata mondiale dell’acqua: Sicilia e Calabria insieme a difesa delle coste

COME VALORIZZARE E RESTAURARE LE AREE MARINO COSTIERE: POLITICA, ORDINI PROFESSIONALI E UNIVERSITÀ A CONFRONTO

Il 21 marzo l’evento nell’Aula Magna UNIRC – Dipartimenti di Ingegneria – dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

CATANIA – Un tavola rotonda, in occasione della ricorrenza della Giornata mondiale dell’acqua, che coinvolgerà i massimi esponenti del mondo politico, accademico e dell’associazionismo siciliano e calabrese, per discutere dell’importanza della salvaguardia delle coste e dell’utilizzo del mare come riserva di energia.

Il 21 marzo, a partire dalle 8,30, si svolgerà presso l’Aula Magna UNIRC – Dipartimenti di Ingegneria – dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria l’evento “Difesa, restauro e valorizzazione delle aree costiere”.

L’evento, organizzato dalla maggior parte degli Ordini degli Ingegneri siciliani e calabresi, e che coinvolgerà gran parte delle Università di Sicilia e Calabria, sarà moderato da Mauro Scaccianoce, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania.

Alla tavola rotonda parteciperanno per i saluti istituzionali: Nello Musumeci (ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare), Francesco Foti (presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Reggio Calabria), Giuseppe Zimbalatti (rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria), Angelo Domenico Perrini (presidente del Consiglio Nazionale Ingegneri), Renato Schifani (presidente della Regione Siciliana), Giusy Princi (vicepresidente della Regione Calabria), Gaetano Galvagno (presidente dell’ARS), Alessandro Aricò (assessore delle Infrastrutture e della mobilità della Regione Siciliana) e Elena Pagana (assessore del Territorio e dell’Ambiente della Regione Siciliana).

Poi si entrerà nel cuore del dibattito con le relazioni di Maria Siclari (direttore generale ISPRA), Francesco Aristodemo (UniCAL), Enrico Foti (UniCT), Giovanni Randazzo (UniMe), Giuseppe Ciraolo (UniPa), Francesco Castelli (UniKORE), Giuseppe Barbaro (UniRC), Roberto Tomasicchio (presidente AIOM), Felice Arena (UniRC), Rosaria Ester Musumeci (UniCT), Andrea Ferrante (dirigente generale Consiglio Superiore Lavori Pubblici), Leonardo Santoro (segretario generale Autorità di Bacino di Distretto Idrografico della Sicilia) e Vera Corbelli (segretario generale Autorità di Bacino di Distretto Idrografico dell’Appennino Meridionale).

Circa Redazione

Riprova

Superbonus 110%, inizia la flessione degli investimenti

    Il monitoraggio mensile dell’Enea, per la prima volta, registra una “frenata” delle asseverazioni …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com