Emozioni in movimento a Genzano

Emozioni in movimento, in viaggio tra sentimenti e cinema arriva per la sua ultima tappa il 29 marzo ore 9.45 al Multisala Cynthianum di Genzano con la proiezione del film È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino (2021) – alla presenza della Coordinatrice del Progetto ABC Arte Bellezza e Cultura Giovanna Pugliese, con il protagonista del film Filippo Scotti, vincitore del Premio Marcello Mastroianni come migliore attore emergente al Festival di Venezia, e il giornalista e critico cinematografico Boris Sollazzo – e con le studentesse e gli studenti dei cinque istituti d’istruzione superiore del Lazio che hanno aderito al progetto.

Il progetto Emozioni in movimento, in viaggio tra sentimenti e cinema è rivolto alle scuole secondarie di secondo grado del Lazio ed è promosso da ATCL circuito multidisciplinare del Lazio in collaborazione con la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volontè e il Progetto ABC Arte Bellezza Cultura nell’ambito del Piano nazionale di educazione all’immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Il confronto con le immagini e le storie sul grande schermo aiuteranno le studentesse e gli studenti ad approfondire queste tematiche, con il coinvolgimento di artisti e personalità del Cinema e della Cultura ma anche studiosi del comportamento umano, con l’obiettivo di dar vita a un proprio alfabeto dei sentimenti costruito per immagini, grazie a un percorso laboratoriale sull’audiovisivo.

La scuola, infatti, non è solo il luogo in cui si apprendono delle nozioni, ma anche quello in cui si cresce e ci si forma come persone, come cittadine e cittadini, e per questo ha un ruolo fondamentale

anche nell’educazione ai sentimenti e alle emozioni. Gli adolescenti appaiono sempre più vulnerabili, sia dal punto di vista psicologico che sociale e nella scuola imparano a conoscersi, a gestire le relazioni, a riconoscere e gestire le emozioni e i sentimenti. Mentre alcuni ragazzi faticano a contenere le proprie emozioni, altri non riescono a sentirle. L’educazione sentimentale è anche un antidoto naturale alle forme più degradate delle pulsioni che hanno sostituito i sentimenti e le passioni: il bullismo e la violenza verbale e fisica. I sentimenti e le emozioni si possono insegnare e il Cinema può essere uno strumento formidabile in questo percorso.

I cinque Istituti d’Istruzione Superiore principalmente coinvolti sono: l’I.I.S. Medaglia d’Oro Città di Cassino; l’I.I.S.S. Cine-tv Roberto Rossellini di Roma; l’I.I.S. Teodosio Rossi di Priverno (LT); l’I.I.S. Cesare Battisti di Velletri (RM); l’I.I.S.S. Francesco Orioli di Viterbo.

Cinque i film individuati per approfondire tematiche e linguaggio audiovisivo: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino (2021); Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni (2017); Cuori puri di Roberto De Paolis (2017); Noi siamo infinito di Stephen Chbosky (2012); Una giornata particolare di Ettore Scola (1977).

Parallelamente alle proiezioni le classi coinvolte parteciperanno a un percorso di apprendimento dedicato al linguaggio audiovisivo, alle forme e ai generi del racconto cinematografico e alla produzione di un cortometraggio di massimo tre minuti, realizzato dagli studenti e dalle studentesse con la guida di operatori esperti. Ogni laboratorio coinvolgerà circa trenta alunni/alunne per scuola, suddivisi in tre gruppi di apprendimento, ciascuno dei quali realizzerà un cortometraggio.

I film saranno girati con gli smartphone – tecnologia ormai molto evoluta – approfondendo con i partecipanti le potenzialità tecniche ed espressive di uno strumento di uso quotidiano.

Ogni laboratorio è suddiviso in quattro fasi, per complessive 30 ore di attività:

  1. Comprensione degli elementi costitutivi del linguaggio filmico, delle figure professionali che contribuiscono alla realizzazione di un film, delle potenzialità di ripresa dello smartphone
  2. Ideazione e scrittura dei soggetti e delle sceneggiature dei cortometraggi
  3. Preparazione e riprese dei film
  4. Montaggio e feedback dei lavori realizzati. In totale, si prevede la realizzazione di 15 cortometraggi, che saranno proiettati in un evento finale a Roma a maggio.

Circa Redazione

Riprova

Concorso magistratura di 400 posti: requisiti e prove d’esame

Il ministro Carlo Nordio ha firmato il decreto per indire il concorso per 400 posti …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com