EFFICIENZA ENERGETICA E PROGETTI SOSTENIBILI, POHL IMMOBILIEN EMETTE IL SUO PRIMO MINIBOND TRE MILIONI DI EURO PER RIQUALIFICAZIONI GREEN  

ll gruppo Pohl Immobilien , realtà che sviluppa e realizza progetti immobiliari in tutta Italia, emette il suo primo minibond, dal valore di tre milioni di euro. Il minibond è pensato per finanziare progetti che pongono grande attenzione all’aspetto della sostenibilità ambientale. Fra questi ci sono importanti riqualificazioni di immobili già esistenti a Bolzano e Laces , senza consumo di suolo, con l’obiettivo di coniugare il design architettonico con l’efficienza energetica (A Nature), con superfici verdi di ampia metratura, l’isolamento acustico, l’illuminazione naturale, la domotica e l’utilizzo di materie prime prodotte nel raggio di 150 km dai cantieri. Il minibond, che ha scadenza nel 2029, è assistito dalla garanzia Invest EU Sustainability del Fondo Europeo per gli Investimenti. Advisor, arranger e sottoscrittore del minibond è Mediocredito Trentino-Alto Adige. Consulente di corporate finance dell’azienda è IFA Financial Service.

«Siamo estremamente orgogliosi dell’emissione del nostro primo minibond e del supporto finanziario di Mediocredito Trentino-Alto Adige. L’idea di emettere un minibond è nata grazie alla collaborazione con il nostro consulente di corporate finance, IFA Financial Service di Egna, che ci ha supportato durante l’intero processo – afferma Hans Martin Pohl, Presidente di Pohl Immobilien –. I fondi saranno indirizzati al sostegno finanziario di progetti che apportano un contributo positivo all’ambiente che ci circonda. Per lo sviluppo e la realizzazione delle iniziative immobiliari puntiamo quindi su concetti innovativi, anche nel monitoraggio e nella scelta di strumenti finanziari d’avanguardia, oltre a nuove tecnologie e materiali d’alta qualità. Inoltre, per noi trasparenza e integrità nella gestione degli affari commerciali sono i pilastri principali su cui crescere»

«Mediocredito ha seguito con grande interesse la Pohl Immobilien nella strutturazione e nell’emissione di questo minibond, che abbiamo sottoscritto interamente – afferma Diego Pelizzari, Direttore generale di Mediocredito Trentino-Alto Adige – Il minibond è uno strumento finanziario molto interessante che riteniamo abbia ampi margini di crescita in Alto Adige, perché permette  alle imprese maggiormente dinamiche di accedere al mercato dei capitali e quindi a nuove risorse da destinare ad importanti progetti di investimento. Inoltre, conferisce alle stesse maggiore visibilità sia sui mercati finanziari che nei confronti di clienti e fornitori. Siamo convinti che nei prossimi mesi riusciremo a portare a termine ulteriori emissioni di particolare interesse per l’Alto Adige».

«Siamo orgogliosi di aver potuto seguire il nostro cliente Pohl Immobilien in questo importante passo. Riteniamo che il minibond potrebbe essere una soluzione interessante anche per altre aziende altoatesine», afferma Maximilian Lazzeri, IFA Financial Service.

Mediocredito Trentino-Alto Adige, nel ruolo di advisor e arranger, ha fornito il supporto legale per gli aspetti formali, normativi e per la predisposizione del Regolamento del prestito, ha gestito l’attivazione della garanzia europea Invest EU – Sustainability del Fondo Europeo degli Investimenti e ha fornito l’assistenza fino alla fase finale di emissione del titolo, che è stato sottoscritto interamente dalla banca.

POHL IMMOBILIEN, LO SGUARDO ATTENTO SULLA SOSTENIBILITÀ

Dalla sua fondazione avvenuta nel 1981, Pohl Immobilien ha continuato a svilupparsi e quindi, oltre a guardare con orgoglio a numerosi progetti immobiliari realizzati con successo in passato, oggi rivolge lo sguardo a un futuro promettente con una ventata di aria fresca, tante nuove idee e un know-how internazionale. Pohl Immobilen è specializzata nella costruzione e ristrutturazione di immobili abitativi, hotel, centri commerciali e edifici a uso commerciale o industriale. La mission aziendale è focalizzata sulla costruzione o recupero/riconversione di immobili già esistenti, in un’ottica di sostenibilità per ambire alla certificazione CasaClima A Nature. I progetti infatti utilizzano materiali innovativi e tecnologie di qualità con un’attenzione particolare al design architettonico, grazie a numerose partnership con prestigiosi studi di architettura.

Circa Redazione

Riprova

Casa green. Ferrante (Fi): ‘Bene no Italia, basta salassi ideologici’

“L’Italia ha giustamente confermato la propria contrarietà alla direttiva Ue sulle case green: è il …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com