Dl Campi Flegrei: via libera Senato con 79 sì e 61 astenuti, è legge

L’Aula del Senato ha dato il via libera definitivo al decreto per la prevenzione del rischio sismico nei Campi Flegrei con 79 voti a favore, un contrario e 61 astenuti. Il provvedimento è stato approvato il 30 novembre alla Camera, diventerà pertanto legge.

“Dopo Ischia e Caivano arriva un decreto per i Campi Flegrei. Un fatto storico di cui ringraziare il Governo Meloni e il Ministro Musumeci. Storico perché né il Governatore De Luca né i precedenti governi nazionali a guida Pd hanno mai fatto nulla. Oggi le opposizioni vengono in aula ad astenersi: coloro che non hanno fatto nulla per anni ora dicono che si fa poco. Semplicemente ridicolo”. Lo dichiara il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania.

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, nella sede della Municipalità di Bagnoli-Fuorigrotta ha preso parte ad una informativa ai cittadini. E l’ha detto, chiaramente: «La situazione sia del sollevamento del suolo che delle scosse è fortemente rallentata». Ma, ha ribadito: «È una situazione in continua evoluzione, quindi è opportuno seguirla con attenzione». «Non ci sono proprio le condizioni per un passaggio a un livello di allerta di tipo arancione»  e soprattutto Manfredi ha spiegato che il nuovo piano di evacuazione, è redatto in previsione di una possibile “super crisi” bradisismica: «Perché quello per l’eruzione già esiste ed è già stato fatto alcuni anni fa».

Circa Redazione

Riprova

Luca Zaia a Treviso: ‘La Lega Nord mi piaceva di più’

Luca Zaia scuote l’assemblea provinciale della Lega a Treviso. Davanti a cinquecento militanti della provincia …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com