Costituiva false società per ottenere permessi si soggiorno falsi

Costituiva ditte individuali fantasma per ottenere falsi permessi di soggiorno. Un commercialista 42enne di origine siciliana è stato arrestato stamattina dagli agenti dell’Ufficio immigrazione al termine di un’indagine su alcune strane irregolarità amministrative in materia di istanze di rilascio o rinnovo del titolo di soggiorno per lavoro autonomo.  Le indagini dei militari hanno permesso di comprendere che il professionista avrebbe confezionato centinaia di documentazioni relative a ditte di traduzione ed interpretariato riconducibili a stranieri e finalizzati ad ottenere i titoli di soggiorno, dietro compenso di denaro. Dai successivi riscontri investigativi, grazie anche al lavoro congiunto con gli investigatori della Squadra mobile diretti da Vittorio Rizzi, è emersa l’inesistenza di quelle stesse ditte, che il commercialista costituiva arbitrariamente intestandole a cittadini comunitari, la maggior parte dei quali non in grado nemmeno di parlare e comprendere la lingua italiana. La misura cautelare è stata anche avvalorata dalla copiosa documentazione sequestrata lo scorso ottobre nel corso delle indagini, nell’ambito di una perquisizione effettuata presso lo studio del professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com