(S-D) Marco Frittella, Monica Giandotti, Serena Bortone, Stefano Coletta, direttore di Rai1, Eleonora Daniele, e Alberto Matano durante il photocall per la presentazione del Daytime autunno 2020 di Rai1, Roma, 1 settembre 2020. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Coletta: ‘Ecco il nuovo daytime di Rai1’

“Questo daytime è per me lo specchio del Paese in questo momento: ci aspettano un autunno incerto, tempi fragili e appuntamenti importanti dalla scuola al referendum”. Stefano Coletta, direttore di Rai1, è convinto “in grandissima onestà di aver scelto 5 volti che possono essere oggi la rappresentazione contemporanea del servizio pubblico”. Lo ha detto nel corso della presentazione dei programmi della prima parte del daytime dell’ammiraglia del servizio pubblico nella stagione 2020/2021, in onda dal lunedì al venerdì a partire dal 7 settembre. UnoMattina, in onda dalle 6.45, con la conduzione Monica Giandotti e Marco Frittella; Storie Italiane in onda dalle 9.55, con la guida di Eleonora Daniele; Oggi è un altro giorno, in onda alle 14.00, affidato a Serena Bortone; La vita in diretta, alle 17.05, con la conduzione di Alberto Matano. Assente Antonella Clerici, al comando di È sempre mezzogiorno (la cui partenza è slittata al 28 settembre). “Ho sempre amato Antonella – ha detto Coletta spiegando la sua assenza – e sono contentissimo del suo rientro; il programma debutta con un leggero posticipo perché ha una struttura scenica complicata e per le norme anti Covid abbiamo deciso di partire più tardi. Dopo Eleonora Daniele, quindi prima della messa in onda del nuovo programma di Clerici, proseguiranno Anna Falchi e Beppe Convertini con C’è tempo per”.

Frittella e Giandotti, Bortone, Matano e Daniele, sono volti, ha aggiunto Coletta, “che possono fornire risposte eleganti, sobrie, senza protagonismi, possono mettersi al servizio della platea, sono giornalisti preparati. A loro ho chiesto di informare, di essere precisi, ma non dobbiamo non essere televisivi. Ho chiesto loro delle quote di infotainment. Tutti hanno una tecnica di improvvisazione, perché dietro c’è una scuola”. Si parte da UnoMattina. Giandotti ringrazia l’azienda Coletta e Rai1 per averle lasciato questa sfida: “E’ è un contenitore storico, sarà evidentemente quello che già conoscete. Quest’anno intende rilanciarsi, la missione delle morning news è una grande missione: il rigore sulle notizie, sugli approfondimenti e su settori di informazione più specifici, come la medicina. Siamo servizio pubblico, siamo al servizio del pubblico”. E a Frittella: “Sei il migliore dei compagni possibili che potessero capitarmi”. Sottolinea Frittella: “Unomattina dà il buongiorno agli italiani da quasi 3 mila puntate, è l’espressione del servizio pubblico. Il pubblico è consolidato. Dobbiamo mantenerlo, provando anche a innovare. Dobbiamo informare e intrattenere, essere corretti nell’informazione e non noiosi nell’intrattenimento. L’autunno sarà complicato. Unomattina è un prodotto immediato, non precotto”.

Eleonora Daniele torna con Storie italiane: “Ho una bambina di tre mesi, l’ultima volta in onda ero col pancione. Ringrazio Coletta e tutta la Rai e il pubblico perché mi hanno sostenuta in un momento complesso, ero in gravidanza durante il Covid”. E ancora: “Continueremo con le nostre inchieste, ci occuperemo in particolare di donne e lavoro, di infanzia e diritti negati. Ci tengo anche a parlare di emergenze abitative”. A Serena Bortone “piacerebbe poter raccontare delle storie o dei personaggi, anche famosi, di qualunque ambito, che portino con sé l’elemento del riscatto. Non per forza di successo. Questo è lo spirito del programma per i contenuti. La narrazione sarà empatica, curiosa, attenta alle spigolature. Rai3 mi ha insegnato l’onestà e la semplicità di linguaggio”. Dice Matano: “Non sarò da solo. Recupereremo lo spirito del programma. Gli inviati sono il cuore della trasmissione, hanno rischiato in prima persona la scorsa stagione. Nella prima parte andremo in diretta dove avvengono i fatti, poi ci sarà una novità, ossia l’inchiesta. Analizzeremo i dati Covid. L’ultima parte avrà un ancoraggio all’attualità e alla realtà per raccontare tutto ciò che non trova spazio nelle news. Saremo un po’ più ruvidi”.

Quanto a Ballando con le stelle, risponde Coletta, “aspettiamo le prossime ore per avere conferme su partenza il 12 settembre: tutto il cast è negativo tranne i due positivi, non dipende da noi ma dalla task foce dell’azienda d’intesa con la Asl, ma ci auguriamo il debutto previsto”. Quindi il direttore annuncia, per il programma Il caffè di Rai1, di essere “orgoglioso di aver scelto Pino Strabioli e Roberta Ammendola, che hanno avuto risultati che non mi aspettavo. Riparte sabato con l’edizione autunno-inverno”.

Circa Redazione

Riprova

Marina Brambilla, prima donna Rettrice dell’Università Statale di Milano

  1.651 preferenze contro 644. Sono i numeri che hanno consacrato la professoressa ordinaria Marina …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com