Catania. Uccide e nasconde cadavere della moglie 72enne, arrestato

Avrebbe ucciso e nascosto il corpo della moglie 72enne, M.F.Cimò. L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite per motivi economici e passionali. L’accusa per S. Di Grazia, di 76 anni, arrestato dai Carabinieri è di omicidio e soppressione di cadavere. La donna è scomparsa dall'abitazione della coppia, il 25 agosto del 2011, ma la denuncia fu presentata dal marito il 5 settembre successivo. I due erano sposati da 43 anni, ma negli ultimi periodi c’erano stati dei contrasti tra marito e moglie, in particolare sulla gestione di un autolavaggio self service per autovetture di Aci Sant’Antonio, di proprietà della donna e nel quale lavorava il marito. La 72enne lo voleva vendere, mentre il marito era assolutamente contrario, anche perchè, sostengono gli investigatori, “utilizzava gli uffici per incontri legati a relazioni extraconiugali”. “A carico del Di Grazia – spiega il procuratore capo Giovanni Salvi in una nota – sono stati raccolti elementi indiziari, costituiti innanzitutto dal contrasto tra le dichiarazioni rese dal predetto, a partire dalla denuncia di scomparsa e gli elementi obiettivi raccolti”. Secondo la Procura, Di Grazia avrebbe anche tenuto comportamenti “atti a sviare le indagini” e avrebbe avuto “un’improvvisa disponibilità economica nei giorni immediatamente successivi al 25 agosto, nonostante avesse dichiarato che la moglie aveva portato con sè tutto il denaro custodito nella loro cassaforte”.

Circa admin

Riprova

Terra dei fuochi, nuovo sequestro da 200 milioni per i fratelli Pellini

Nuovo maxi sequestro da 200 milioni di euro per i fratelli Giovanni, Cuono e Salvatore …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com