Berlusconi respinge dimissioni di Bondi

Sandro Bondi  ha rassegnato , nelle mani di Berlusconi e Alfano, le dimissioni da coordinatore nazionale, non perché si sentisse “colpevole di qualcosa” ma, dice, “per sottrarmi ad attacchi e denigrazioni personali che fanno parte della peggiore politica”. Bondi sostiene di essere fiducioso nelle scelte che faranno i vertici del Pdl. Ma Berlusconi non ci sta. “Io e Alfano respingiamo le dimissioni di Bondi”, ha affermato l’ex premier lasciando Palazzo Grazioli prima di partire per Bruxelles, per partecipare al summit dei leader Ppe.

Circa admin

Riprova

‘Elementari, ritornano ottimo e insufficiente in pagella’, proposta del ministro Valditara

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha annunciato importanti novità riguardanti le pagelle …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com