Berlino, ultimatum alla Grecia: “O vara riforme, o è fuori dall’eurozona”

 Berlino adotta la linea dura con Atene: “Nuovi aiuti solo se rispetterà gli impegni presi”. Ad affermarlo,  il ministro degli esteri tedesco Guido Westervelle nel suo intervento al Bundestag. “Noi intendiamo mantenere le nostre promesse di aiuto. Ma questo significa che la Grecia deve varare le riforme che abbiamo concordato”. Dunque Atene deve rigare dritto, altrimenti potrebbe correre il rischio di trovarsi sola.A condividere l’opinione di Westerwelle, anche il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso: “Se un membro del club non rispetta le regole, è meglio che se ne vada dal club”, ha sottolineato nel  corso di un’intervista a Sky Tg24.“Ho molto rispetto per la democrazia greca e il parlamento greco. Ma devo anche rispettare gli altri 16 parlamenti nazionali che hanno approvato il programma per la Grecia”, ha spiegato Barroso, sottolineando che “tutti devono rispettare gli accordi”. Ma se questi “non sono rispettati”, ha concluso il presidente della commissione europea, “vuol dire che non esistono più le condizioni per continuare a far parte dell’eurozona”.Schaeuble: “Euro può resistere anche senza Atene”. “La Grecia può uscire dalla moneta unica, l’euro sopravviverà”: è quanto afferma il ministro tedesco delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, nel corso di un’intervista al quotidiano regionale tedesco Rheinische Post. Per Schaeuble infatti, i due anni appena trascorsi si sono rivelati un’esperienza utile per “costruire dei validi dei meccanismi di protezione”. “I pericoli di contaminazione per gli altri Paesi della zona euro si sono indeboliti e l’area euro è nel suo insieme diventata più resistente”, ha spiegato ancora il ministro tedesco, che poi in riferimento alla crisi ha affermato: “La difficile situazione internazionale ha dimostrato che quando bisogna agire in fretta, l’Europa può reagire rapidamente. L’idea che non siamo in grado di reagire a breve termine di fronte a un imprevisto è falsa”, ha concluso il ministro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com