Arrestato il fratellastro di Cassano, Giovanni “U Curt”

Ancora un arresto per il pluripregiudicato Giovanni Cassano, detto “U Curt“, 49 anni, fratellastro del calciatore Antonio Cassano. L’uomo, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora a Bari, l’accusa è quella di aver partecipato a un furto in un appartamento il 10 giugno, a Sannicandro, oltre al possesso ingiustificato di grimaldelli, l’uso di una targa manomessa e della guida senza patente, che gli era già stata revocata.

Durante l’arresto i Carabinieri hanno rinvenuto nella sua casa anche otto parrucche, quattro passamontagna e dei guanti, forse usati per commettere altri furti. Giovanni Cassano aveva già in passato commesso furti con dei travestimenti.

L’uomo è stato identificato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza che si trovano all’esterno dell’abitazione derubata, nel centro storico del capoluogo pugliese e dalle quali si evince la presenza di altre due persone, non ancora identificate. Il bottino ammonta a circa 30 mila euro tra gioielli, orologi di lusso e altri beni di grande valore.

Dopo aver infranto la porta a vetri della casa, i tre malviventi avrebbero tagliato la cassafarte con una fiamma ossidrica, rubato i preziosi e sarebbero poi fuggiti con la refurtiva e gli attrezzi da lavoro, tra cui un piede di porco, un piccone, una bombola con miscelatore e un jammer per inibire i gps. Tutti ritrovati in un box auto del quartiere San Paolo.

Per Giovanni Cassano, riconosciuto da un tatuaggio e dalla bassa statura che gli ha valso il nomignolo di “U Curt”, il Tribunale ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Circa Redazione

Riprova

29 e 30 ottobre, ‘La mia Città è un Giardino’, Zip a Monteverde, Mercati rionali

A distanza di un anno dalle incursioni performative e dalla realizzazione di opere murarie che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com