Agenzia delle Entrate, nuove assunzioni di architetti e ingegneri

’Agenzia delle Entrate ha comunicato l’avvio di una selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di 100 nuovi lavoratori, tra ingegneri e architetti. Si tratta di una prima tranche dei concorsi 2022 che dovrà portare a pubblicare bandi per oltre 2.600 nuovi posti complessivi.

Il bando interessa un centinaio di lavoratori per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico, ad elevata specializzazione tecnica, da destinare agli uffici dell’Agenzia delle Entrate per le attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare.

La domanda deve essere inoltrata entro la scadenza dell’11 aprile 2022.

Assunzioni Agenzia delle Entrate, il bando

Il bando per 100 funzionari tecnici è destinato ai laureati iscritti alla sezione A dell’albo degli ingegneri o degli architetti. Il canale telematico per le candidature è già attivo e rimarrà aperto fino alle ore 23,59 dell’11 aprile 2022.

I contratti saranno a tempo indeterminato e rientrano nella terza area funzionale, con fascia retributiva F1 e profilo professionale di funzionario tecnico.

Assunzioni Agenzia delle Entrate, i requisiti

Possono partecipare alla selezione i soggetti che, alla data di scadenza delle domande, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • titolo di studio e abilitazione professionale riportati nella tabella di cui al punto 1.1 del bando pubblicato. Alla procedura selettiva possono partecipare anche coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero, o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, secondo la vigente normativa, ad una delle lauree sopra indicate;
  • possono partecipare altresì coloro per i quali la procedura per il riconoscimento della suddetta equipollenza sia in corso, purché dimostrino di aver presentato la relativa richiesta, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia, entro il termine ultimo di presentazione della domanda di partecipazione al presente concorso;
  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

Sono richiesti il diploma di laurea in architettura o ingegneria oppure la laurea specialistica o magistrale ed equiparata. I soggetti dovranno, inoltre, essere iscritti nella sezione A dell’albo degli ingegneri o degli architetti.

Assunzioni Agenzia delle Entrate, le prove

La procedura selettiva si articola su più prove: si parte dalla valutazione dei titoli, poi ci sarà una prova oggettiva tecnico-professionale e a concludere un colloquio orale integrato da un tirocinio teorico-pratico.

Le modalità, le date di svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale e i requisiti della eventuale strumentazione tecnica utilizzabile saranno pubblicati il 29 aprile 2022, con valore di notifica, sul sito dell’agenzia delle Entrate.

Le materie d’esame sono le seguenti:

  • geodesia, topografia e cartografia;
  • scienza e tecnica delle costruzioni;
  • strumenti e tecniche estimali ed elementi di economia immobiliare;
  • normativa in materia di catasto;
  • legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • elementi di diritto amministrativo;
  • elementi di diritto tributario;
  • normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Una volta ammessi al tirocinio, bisognerà inviare tramite Pec alla direzione centrale Risorse umane l’istanza e il proprio curriculum vitae in formato europeo con data e firma.

Circa Redazione

Riprova

Congedo parentale, cosa cambia: le novità in 6 punti

Da sabato scatta il   nuovo sistema dei congedi parentali ,   maternità   e   paternità   per i …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com