A Cosa Serve Un’auto Per Gli Ammortizzatori

La funzione principale dell’ammortizzatore è quella di smorzare le vibrazioni verticali. Inoltre, è importante non dimenticare l’effetto degli ammortizzatori sul comportamento in accelerazione e in frenata del veicolo

Ammortizzatore Immagine degli ammortizzatori anteriori da autoparti.it

In questo articolo discutiamo di cosa serve un ammortizzatore e di come verificare la presenza di eventuali guasti. Quali sono gli ammortizzatori disponibili e quale è il migliore?

Perché Ho Bisogno Di Un Ammortizzatore Per La Mia Auto?

In fase di accelerazione, l’auto si “accovaccia” all’indietro, caricando le ruote posteriori e scaricando quelle anteriori, riducendo così la loro trazione. In frenata è vero il contrario. Il carico principale è sulle ruote anteriori, mentre le ruote posteriori frenano solo in minima parte. In entrambe le situazioni, la condizione ideale sarebbe che l’auto rimanesse nella sua normale posizione “orizzontale”.

Lo stesso avviene in fase di manovra, ma in questo caso il carico viene spostato sui lati del veicolo anziché sugli assi. In sintesi, il compito principale degli ammortizzatori è quello di mantenere la ruota in costante contatto con la strada per evitare la perdita di controllo del veicolo. A tal fine, la ruota deve rimbalzare intorno agli ostacoli nel modo più fluido e chiaro possibile e tornare sulla strada nel modo più rapido e fluido possibile per fornire la trazione necessaria.

La tendenza attuale è che, ad esempio, le molle o le balestre sostengono solo il peso del veicolo. Sono gli ammortizzatori a fare il resto: sono lo strumento più preciso. Ecco perché la scelta del giusto ammortizzatore è così importante.

Che Tipo Di Ammortizzatori Esistono?

I due tipi più comuni di ammortizzatori sono quelli idraulici e quelli gas-idraulici (spesso indicati come molle a gas o molle a gas). Negli ammortizzatori idraulici, l’oscillazione della sospensione è smorzata semplicemente dal flusso di fluido (solitamente olio) da un serbatoio all’altro e viceversa attraverso un sistema di valvole. Anche nell’idraulica a gas il fluido è presente, ma viene preventivamente “compresso” da un piccolo volume di gas che, contrariamente al fluido, tende a comprimersi.

Gli ammortizzatori gas-idraulici presentano uno svantaggio “classico”. Durante l’inevitabile scuotimento, l’aria schiumeggia l’olio e crea dei “pozzi d’aria” nell’azione dell’ammortizzatore. Ma con le vibrazioni intense si formano bolle d’aria a bassa pressione, che non solo riducono l’efficienza dell’ammortizzatore, ma ne determinano anche la rapida inutilizzabilità. Si verifica un effetto di cavitazione, in cui le sottili bolle corrodono le pareti e le altre parti del dispositivo.

A cosa servono queste utili parti del veicolo? Gli ammortizzatori posteriori e anteriori, insieme agli altri componenti della sospensione, svolgono le seguenti funzioni:

  • Riduce le oscillazioni verticali della carrozzeria e delle ruote in qualsiasi veicolo.
  • Miglioramento della guida del veicolo, che diventa più fluido.
  • Miglioramento della trazione delle ruote sulla strada.
  • Rendendo più efficienti la frenata e l’accelerazione.

Come deve funzionare correttamente un ammortizzatore per auto? Gli ammortizzatori devono lavorare insieme a molle, puntoni, torsioni e altri componenti per ridurre il più possibile le vibrazioni.

Circa Roberto Lamanna

Riprova

Salvini e Piantedosi rompono su ong e migranti: la Lega voleva riesumare i vecchi decreti Salvini

Il blitz tentato dalla Lega per ‘riesumare’ i vecchi decreti Salvini sull’immigrazione è miseramente fallito …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com