Contributi alle startup innovative: prorogato il termine dell’Avviso FESR 1/2023

Ci sarà un mese in più di tempo per presentare domanda di contributo sull’Avviso FESR 1/2023 per il “Sostegno allo sviluppo di startup innovative nelle aree di specializzazione intelligente del Trentino”. Il termine, fissato al 25 ottobre, viene infatti prorogato al 27 novembre prossimo, tenuto conto che Giunta provinciale, nella seduta di venerdì 6 ottobre, ha approvato l’integrazione di alcune parti dell’Avviso dedicate in particolare alle modificazioni soggettive della compagine sociale. La Provincia ha così accolto favorevolmente le richieste, alla luce della tipologia di imprese e della loro configurazione, rafforzando ulteriormente l’efficacia di una misura che mira ad incentivare l’avvio sul territorio di realtà innovative.

L’integrazione all’Avviso FESR 1/2023 decisa dalla Provincia riguarda le parti che ammettono modifiche alla compagine sociale risultante (per le imprese già costituite) o dichiarata (per le imprese da costituire), a fronte di apporti di capitale, anche da parte di nuovi soci, volti a garantire la copertura finanziaria e l’efficienza del progetto.

Le modifiche soggettive sono ammesse a condizione che: l’aumento di capitale sociale sia determinato da apporti di nuove risorse, da parte dei soci e dei nuovi soci, e non da trasferimenti di quote o subentri né da apporti in natura; la maggioranza del capitale sociale e la governance rimangano in capo al/ai socio/i originario/i garantendo il mantenimento della eventuale qualifica giovanile e/o femminile dell’impresa e l’operatività del team; venga preventivamente comunicata e autorizzata dall’ente istruttore.

L’intento dell’aggiornamento è quello di rendere la misura più flessibile nel consentire formule di investimento finalizzate a rafforzare finanziariamente ed operativamente le startup oggetto di selezione, ma al contempo vengono mantenuti i vincoli volti a garantire una continuità nella titolarità, nell’amministrazione e nella qualificazione delle imprese.

In considerazione delle modifiche introdotte, è stato prorogato il termine di presentazione delle domande: non più 25 ottobre ma la nuova scadenza è fissata per le ore 12:00 del 27 novembre 2023. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.provincia.tn.it/fesr. La gestione dell’Avviso è in capo a Trentino Sviluppo nel ruolo di ente istruttore.

Si ricorda che per accedere al contributo è necessario presentare un progetto di avviamento e sviluppo di startup innovativa, anche non ancora costituita al momento della domanda, che sia basato su una o più soluzioni ad alto valore tecnologico ed innovativo scalabili sui mercati internazionali e che rientri in un’area di specializzazione S3. I quattro settori, che rispecchiano la vocazione tecnologica, innovativa e sostenibile del territorio, sono: Sostenibilità, montagna e risorse energetiche; ICT e trasformazione digitale; Salute, alimentazione e stili di vita; Industria intelligente.

Le domande di contributo possono essere presentate accedendo alla scheda informativa pubblicata sul portale “Aiuti alle imprese”, disponibile al seguente link https://www.provincia.tn.it/Servizi/Contributi-per-lo-sviluppo-di-start-up-innovative-Avviso-FESR-n.-1-2023, ove sono disponibili maggiori informazioni anche sotto forma di FAQ in costante aggiornamento.

Circa Redazione

Riprova

Cnpr forum, Zaffini (Fdi): “Più controlli e pene severe per prevenire morti sul lavoro”

“Stop a scaricabarile, serve assunzione di responsabilità di tutti” “Quello delle morti bianche e degli …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com