Scuola e Codacons: non aumenta il prezzo dei libri di testo

Nessun aumento per i prezzi dei libri  scolastici, e anche sul fronte di zaini, diari, astucci e materiale  relativo alla scuola si registra una sostanziale stabilità dei listini rispetto allo scorso anno. Lo afferma il Codacons, che smentisce  l’allarme prezzi in tema di scuola ma ricorda come per i prodotti  griffati le famiglie debbano mettere mano al portafogli, arrivando a  spendere anche 180 euro per uno zaino di marca.

Al momento i listini di diari, astucci, zaini e materiale scolastico  appaiano sostanzialmente in linea con il 2019 e rincari si registrano  solo per i prodotti di fascia alta, ossia per il corredo ”griffato”, spiega il Codacons. Nel 2020 “il prezzo di uno zaino di marca  raggiunge i 180 euro, mentre per un astuccio griffato attrezzato (con  penne, matite, gomma da cancellare e pennarelli) la spesa tocca il  picco di 55 euro. Altra voce che incide sull’esborso per il corredo è  quella relativa al diario, che quest’anno può superare i 22 euro per  le marche più note”.

L’emergenza Covid con i suoi effetti depressivi sui consumi delle  famiglie e l’incertezza che regna sulla ripresa dell’anno scolastico  hanno comportato un contenimento dei prezzi al dettaglio sia per i  libri di testo sia per il classico corredo. Ciò non significa certo  risparmi per le famiglie: l’esborso per il materiale scolastico  completo raggiungerà durante l’anno scolastico 2020/2021 quota 530  euro a studente su base annua, cui va aggiunto il costo per libri di  testo, variabile a seconda del grado di istruzione e della scuola, con la spesa complessiva a carico delle famiglie che – tra corredo e libri – può facilmente raggiungere i 1.130 euro a studente – conclude il  Codacons

Circa Redazione

Riprova

Cerotti detox piedi ‘truffa’ di Er Cosmestics srl

I cerotti detox piedi hanno una storia antica, legata alla medicina tradizionale cinese. In origine …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com