Roma: impianti a biogas, per le aziende agricole calabresi”

«Grazie ad un nostro emendamento inserito nel disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe, le aziende agricole che realizzino impianti di biogas fino a 300 Kw potranno accedere per tutto l’anno corrente agli incentivi previsti per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Per la Calabria è un’ottima opportunità». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che alla Camera siede in commissione Agricoltura. «In attesa che presto esca il decreto per gli incentivi sulle fonti rinnovabili, ancora una volta – prosegue il parlamentare – siamo intervenuti a sostegno del comparto agricolo. Abbiamo inoltre previsto che pure le aziende autorizzate a costruire nuovi impianti, ma escluse dal bando del 2021, possano ottenere le risorse disponibili». «Grazie al nostro impegno costante, continua dunque quel percorso virtuoso di economia circolare in agricoltura che abbiamo contribuito ad avviare in maniera determinante e che va rafforzato a vantaggio della transizione energetica e del risparmio delle aziende. Il biogas – precisa l’esponente del Movimento 5 Stelle – è fonte rinnovabile che, favorendo l’utilizzo di sottoprodotti e di effluenti zootecnici, i quali restano fuori dal ciclo dei rifiuti, migliora l’impronta ambientale delle aziende agricole. Con la crisi economica e l’aumento del costo dell’energia, sono sempre di più – conclude Parentela – le aziende agricole, anche calabresi, che vanno verso le agroenergie. Continuiamo a sostenerle con il provvedimento approvato e portando le loro istanze e proposte in Parlamento».

Circa Redazione

Riprova

Rai, i nuovi canali 2024: cosa cambia con il digitale e chi deve cambiare tv

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma ora è arrivata la conferma da parte …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com