French riot police officers takes cover during a protest against the 'global security' draft law, which Article 24 would criminalise the publication of images of on-duty police officers with the intent of harming their 'physical or psychological integrity', in Paris, on November 28, 2020. - Dozens of rallies are planned on November 28 against a new French law that would restrict sharing images of police, only days after the country was shaken by footage showing officers beating and racially abusing a black man. (Photo by Alain JOCARD / AFP)

Parigi: Marcia per le libertà: scontri alla Bastiglia

Il grosso della manifestazione pacifica di Parigi, la Marcia per le libertà, è arrivata alla Bastiglia. A margine, gruppi di giovani hanno dato vita a scontri con la polizia bloccando di tanto in tanto il corteo.

Danneggiati alcuni negozi, in fiamme cassonetti e qualche veicolo, sassi e bottiglie contro i poliziotti che hanno risposto con un fitto lancio di lacrimogeni.

La Marcia è partita da place de la République attorno alle 14, contemporaneamente a quella di Lione, Lille, Nantes, Rennes, Montpellier e almeno una decina di altre città in Francia. E’ la protesta contro la legge sulla “sicurezza globale” – e in particolare sull’articolo 24 che vieta di fotografare e filmare poliziotti in azione – ma anche contro le violenze della polizia negli ultimi giorni, dall’evacuazione dei migranti al pestaggio del produttore musicale nero Michel Zecler.

A Parigi, almeno 20.000 agenti sono schierati a protezione di alcune strade piene di negozi e oggi affollate per il primo giorno di riapertura dopo il lockdown. Per il sindacato di polizia, lo schieramento è insufficiente visti i potenziali rischi di infiltrazione della manifestazione – che arriverà a place de la Bastille – da parte di gilet gialli e black-bloc.

In testa al corteo parigino, in una giornata di sole splendente a Parigi, uno striscione portato da familiari di vittime di violenze della polizia.

Circa Redazione

Riprova

Germania, superata la soglia delle 50mila vittime

La Germania ha superato la soglia dei 50.000 morti dall’inizio della pandemia di coronavirus. Lo ha …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com