Galapagos: tolte 8 tonnellate di rifiuti

 Squadre di guardaparchi e volontari intervenuti su cinque isole dell’arcipelago ecuadoriano delle Galapagos hanno raccolto in quasi quattro settimane di lavoro oltre otto tonnellate di rifiuti, soprattutto plastici, nell’ambito del ‘Piano di pulizia delle coste 2020’.

In un comunicato, i responsabili del Parco nazionale Galapagos hanno indicato che l’intervento è stato realizzato in 26 punti diversi di cinque isole e che nel complesso è stato possibile recuperare, in mare e su 87 chilometri di costa, 8,38 tonnellate di residui dannosi per l’ambiente.

Le isole interessate dal progetto del ministero dell’Ambiente e dall’intervento di 245 volontari fra il 21 gennaio ed il 15 febbraio sono state quelle di Isabela, Santa Cruz, Floreana, San Cristóbal e Baltra.

Composto da 13 isole vulcaniche (sette maggiori e sei minori) situate nell’Oceano Pacifico, a circa 1.000 chilometri dalla costa dell’Ecuador, l’arcipelago delle Galapagos è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1978.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com