PAT – Le borse di studio per la formazione specialistica dei laureati non medici

La Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute, politiche sociali e cooperazione, Mario Tonina, ha approvato il bando di concorso per la concessione di contributi per chi ha una laurea nelle discipline biologia, farmacia, fisica, medicina veterinaria, psicologia e odontoiatria, ed è ammesso al primo anno di una Scuola di specializzazione nell’anno formativo 2023/2024. L’importo massimo annuo del contributo è pari a 11.580 euro a fronte di 1500 ore di formazione.

Requisiti

Per beneficiare della borsa di studio, il soggetto richiedente deve:

essere residente in provincia di Trento alla data del 1° novembre 2023

essere laureato in una delle seguenti discipline: biologia, farmacia, fisica, medicina veterinaria, psicologia, odontoiatria (o equipollenti);

essere ammesso nell’anno formativo 2023/2024 al primo anno di corso di una delle Scuole di specializzazione universitarie o Istituti di Specializzazione in Psicoterapia abilitati, che consentono l’accesso al profilo professionale afferente alle discipline indicate;

essere in possesso, ove prevista, dell’abilitazione all’esercizio professionale;

non esercitare attività professionali in strutture sanitarie con rapporto a tempo indeterminato;

non beneficiare di altre analoghe provvidenze.

Contributi

I contributi disponibili sono 12 suddivisi in 2 per biologia, 2 per farmacia, 2 per fisica, 2 per medicina veterinaria, 2 per psicologia (il contributo verrà assegnato in via prioritaria agli iscritti in Scuole che rilascino diplomi di specializzazione nell’ambito della Psicoterapia dell’adolescenza, Psicoterapia della famiglia e Psicoterapia di gruppo), 2 per odontoiatria.

Domande

La domanda va compilata utilizzando il bando reperibile sul sito istituzionale, all’indirizzo: www.provincia.tn.it, a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione, e inoltrata al Servizio professioni sanitarie, formazioni e rapporti con le Università della Provincia entro il 31 maggio 2024 esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: serv.personalesanitarioeuniversita@pec.provincia.tn.it

Circa Redazione

Riprova

Cnpr forum, Zaffini (Fdi): “Più controlli e pene severe per prevenire morti sul lavoro”

“Stop a scaricabarile, serve assunzione di responsabilità di tutti” “Quello delle morti bianche e degli …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com